Martedì 18 Aprile 2017 - 10:00

Militanti anti Le Pen bloccano comizio: caos sul palco

Aggredito davanti al teatro Zenith a Parigi il deputato del Front National Gilbert Collard

Militanti anti Le Pen interrompono comizio: caos sul palco

Il meeting della leader della destra Marine Le Pen al teatro Zenith a Parigi è stato interrotto due volte da militanti anti Front National. Lo riferisce Le Monde sul sito web. Una prima militante e a breve distanza di tempo un'altra ragazza hanno fatto irruzione sul palco mentre la candidata della destra parlava. Le contestatrici sono state espulse.

Tafferugli fra 60-80 manifestanti anti Front National e la polizia sono scoppiati inoltre vicino alla sala da concerti Zenith in concomitanza con il raduno. La polizia ha sparato gas lacrimogeni contro i manifestanti che hanno lanciato oggetti. Il frontista Gilbert Collard, deputato, ha detto che arrivando alla sala da concerto per il comizio sarebbe stato colpito da una bottiglia di birra e che altri oggetti sono stati lanciati contro di lui e che poi è intervenuta la polizia. Un altro funzionario del Fn ha detto ai avere visto lanci di molotov.

LE PEN: CON ME NON CI SARA' ALTRO BATACLAN. "Con me - ha detto Le Pen al comizio - non ci sarebbero stati i terroristi migranti del Bataclan. I predicatori jihadisti devono essere espulsi e le moschee salafite devono essere chiuse", riferisce profilo twitter del Front national nella diretta del meeting frontista. "Sopprimeremo gli incredibili vantaggi fiscali accordati al Qatar e all'Arabia Saudita da Fillon", ha detto la candidata della destra.

"Riformerò il codice della nazionalità - ha aggiunto la Le Pen - affinché non si possa diventare francesi quasi per caso".

Scritto da 
  • redazione web
Tags 
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Russiagate, da Mueller mandato comparizione per Bannon

L'ex capo stratega della Casa Bianca chiamato per testimoniare davanti a un grand jury sui possibili legami fra lo staff di Trump e la Russia durante la campagna elettorale

Papa Francesco in Cile

Cile, altre 3 chiese attaccate all'alba: 9 da scorsa settimana

Gli ultimi attacchi incendiari qualche ora dopo l'arrivo di Papa Francesco.

Papa Francesco Incontro con le Autorità, con la Società civile di Santiago

Cile, Papa chiede perdono per scandali pedofilia: "Vergogna, non si ripeta"

Il pontefice parlando alle autorità cilene nel Palacio de la Moneda di Santiago su decenni di episodi perpetrati da sacerdoti

Verginità all'asta per pagarsi gli studi: 18enne italiana raccoglie 1 milione di euro

Vuole studiare a Cambridge, acquistare una casa e viaggiare: perciò ha preso la decisione di vendersi sul web. The Sun l'ha sentita e assicura che non è un falso