Lunedì 21 Marzo 2016 - 17:30

Milano, spacca la testa in treno a una 22enne per rapina: fermato

L'agguato è avvenuto poco prima della stazione di Cassano D'Adda, nel Milanese

Milano, spacca la testa in treno a una 22enne per rapina: fermato

Ha spaccato la testa ad una ragazza di 22 anni di Bergamo con un 'martello di emergenza' presente sul treno per derubarla del cellulare e di 15 euro che aveva nel portafogli. È accaduto poco prima delle 21 di sabato scorso su un convoglio che stava viaggiando da Treviglio (Bergamo) a Milano. L'agguato è avvenuto poco prima della stazione di Cassano D'Adda, nel Milanese, in un vagone dove viaggiava soltanto ragazza che sarebbe stata colpita alle spalle.

Mentre l'aggressore approfittava della fermata del treno, per fuggire con in mano la borsa della vittima, la 22enne sanguinante ha chiesto aiuto al capotreno. Poco dopo è stata ricoverata all'ospedale San Raffaele del capoluogo lombardo, dove si trova tuttora nel reparto di Neurochirurgia.

Dovrà essere operata per ridurre le frattura della teca cranica e quella scomposta della mano destra provocate dai colpi inferti con il martelletto di ferro.
Sul posto sono subito intervenuti i carabinieri di Cassano d'Adda, che hanno bloccato in un campo alle spalle della vecchia stazione un pluripregiudicato romeno di 32 anni che è stato posto in stato di fermo con l'accusa di rapina aggravata e lesioni personali aggravate.

Scritto da 
  • redazione web
Tags 
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Esplosione di un ordigno davanti alla porta di un abitazione a Pioltello

Varese, ritrovata la ragazza scomparsa nel 'bosco della droga'

. Le indagini proseguiranno per accertare cosa sia accaduto nella notte di sabato e per individuare i colpevoli

Inaugurazione di 'Inno alla Bellezza' e anteprima dello spettacolo dell'Albero della vita in ex Area Expo

Expo, Anac manda atti a tre Procure

Evidenziate anomalie nella maggior parte delle 25 procedure analizzate

Brescia, Processo d'appello per Massimo Bossetti

Caso Yara, test dna che inchioda Bossetti valido, analisi irripetibile

Le motivazioni della sentenza con cui i giudici hanno condannato all'ergastolo il muratore di Mapello