Martedì 28 Marzo 2017 - 08:15

Milano, sequestrati 82 chili di droga e armi: 14 arresti

Il valore degli stupefacenti ammonta a oltre 2 milioni di euro

Milano, sequestrati 82 chili di droga e armi: 14 arresti

Maxi operazione antidroga dei carabinieri del comando provinciale di Milano. Sono 14 le persone arrestate e oltre 82 i chili di stupefacenti sequestrati tra cocaina, marijuana e hashish, per un valore di oltre 2 milioni di euro. I militari dell'Arma hanno sequestrato anche 510mila euro in contanti, un fucile e due pistole semiautomatiche. Il blitz, che ha interessato l'hinterland e la Brianza, è scattato nel fine settimana. Nel dettaglio a Varedo (Monza), attraversando la strada provinciale 35 i carabinieri hanno notato un'auto ferma al margine della carreggiata. Nel corso del controllo l'autista, un 54enne residente nel comasco, non è stato in grado di spiegare il motivo della sosta nella corsia di emergenza. La circostanza ha insospettito i carabinieri che hanno ispezionato il veicolo scoprendo, nascosti in un borsone nel bagagliaio, 12 panetti di cocaina, per un peso complessivo di 15 chili.

A Rescaldina (Milano), i carabinieri di Legnano hanno arrestato 5 persone, tra cui 3 italiani, un 43enne e due 51enni, e due spagnoli di 45 e 64 anni, questi ultimi incensurati, per associazione finalizzata al traffico illecito di droga. Gli uomini dell'Arma, al termine di un'attività di osservazione iniziata nei giorni precedenti, hanno fatto irruzione in un magazzino, scoprendo i cinque uomini intenti a scaricare, da un autoarticolato proveniente dalla Spagna, cassette con all'interno frutta e verdura, sul cui fondo erano occultati 88 sacchetti contenenti 61,5 chili di marijuana e 500 grammi di hashish. Le successive perquisizioni nelle abitazioni dei tre italiani hanno permesso di trovare, in un appartamento di Vanzago, altri 4,5 chili di hashish suddivisi in stecche e ovuli, 600 grammi di marijuana e 30mila euro in contanti.

Inoltre in un garage condominiale di Rho sono stati trovati e sequestrati 480mila euro in contanti nascosti in 2 valige, 20 telefoni cellulari e 25 sim-card. I carabinieri hanno trovato anche un fucile calibro 12 e due pistole semiautomatiche, provento di furti in abitazione, per cui si dovrà rispondere anche di ricettazione e detenzione e porto illecito di armi. Infine, altri 8 pusher sono stati arrestati in distinte operazioni condotte in Cesano Maderno, Cologno Monzese, Milano, Monza, Sedriano e Segrate.

Scritto da 
  • redazione web
Tags 
Accedi per lasciare commenti

Ti potrebbe interessare anche

Milano, Infortunio sul lavoro a Palazzo Reale

Milano, cade dalla scala a Palazzo Reale: muore assistente del pittore Bonalumi

Stava lavorando all'allestimento della mostra quando ha perso l'equilibrio ed è precipitato da circa quattro metri d'altezza

Niccolò Bettarini esce dall'ospedale: "Gli amici mi hanno salvato"

Il figlio di Simona Ventura sta meglio e può tornare a casa dopo l'aggressione davanti alla discoteca milanese "Old Fashion"

Milano, il figlio di Simona Ventura, Niccolò Bettarini, accoltellato fuori alla discoteca Old Fashion

Aggressione Bettarini, il gip: "Gli amici lo hanno salvato dalla morte"

Convalidato il fermo dei 4 indagati, che restano in carcere con l'accusa di tentato omicidio

Niccolò Bettarini accoltellato a Milano: i fermati non rispondono al gip

Il legale di uno dei giovani ora in carcere: "Non sapeva che il ragazzo picchiato fosse il figlio di Bettarini. Vuole chiedere scusa"