Domenica 10 Luglio 2016 - 15:15

Milano, furti e estorsione a turisti: due in manette

Le vittime hanno chiamato i carabinieri che hanno fermato i ladri poco dopo

Sicurezza a Milano

Hanno rubato il telefonino a due turisti ventenni in vacanza a Milano. Poi hanno provato a estorcere a ciascuno di loro 250 euro per la restituzione del maltolto. I due giovani, però, non si sono persi d'animo e anziché piegarsi  alla richiesta dei malviventi hanno contattato il 112. Poco dopo sono stati raggiunti dai carabinieri della compagnia Duomo, a cui hanno spiegato l'accaduto e hanno fornito la descrizione dei due ladri. E' bastato poco: i militari dell'Arma li hanno fermati nelle strade limitrofe. Si tratta di due tunisini di 37 e 40 anni, accusati di per furto aggravato ed estorsione in concorso. Il 37enne, che in tasca aveva un coltello lungo oltre 30 centimetri, è accusato anche di porto abusivo di armi. Per tutti e due, l'impresa si è conclusa con il carcere. 

Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Mamma uccide figli a Suzzara in provincia di Mantova

Milano, spacciano grazie alle chat: mamme si infiltrano e li fanno arrestare

Sono state loro a mettere fine a un giro di spaccio di droga

Antonio Bini ai domiciliari dopo processo per direttissima

Pochi 5 mila euro. No accordo tra body builder e tassista picchiato

Milano, il conducente dell'auto bianca ha rifiutato l'offerta del giovane che l'aveva aggredito staccandogli un orecchio | VIDEO

Sondrio, travolse pedoni al mercatino di Natale: accusato di strage

Il 27enne era al volante della sua auto in preda ai fumi dell'alcol e della cannabis

Prima nevicata a Milano

Neve e ghiaccio su strade e ferrovie. Blocchi in Piemonte e Liguria. Rischi alluvione in Toscana

Situazione complicata per i trasporti nel Nord Ovest. Chiuse autostrade e linee ferroviarie. La spiegazione della parola "gelicidio"