Giovedì 17 Marzo 2016 - 13:15

Milano, ragazzo precipita da residenza universitaria e muore

Secondo la prima ricostruzione il 27enne sarebbe caduto dal quarto piano dell'edificio

Milano, ragazzo precipita da residenza universitaria e muore

Un ragazzo di 27 anni è stato trovato morto, a Milano, all'interno della residenza universitaria sita al civico 36 di via Gustavo Modena. Il corpo, precipitato da una finestra, è stato trovato privo di vita questa mattina verso le 10 dal custode. Sarebbe deceduto sul colpo. Sul posto, oltre ai soccorsi del 118, è intervenuta la polizia di Stato.

Secondo quanto riferisce la questura di Milano, il giovane non dovrebbe essere tra i residenti dell'alloggio universitario. Il ragazzo aveva con sé un documento: è italiano e non abita a Milano. La polizia scientifica sta procedendo con i rilievi.

Il corpo giace ancora a terra nel giardinetto della residenza universitaria, sul lato di via Francesco Nullo. Secondo la prima ricostruzione il ragazzo sarebbe precipitato dal quarto piano dell'edificio. Non è ancora chiara l'ora in cui sia avvenuto l'impatto. Sembra che ieri pomeriggio nel giardinetto siano stati fatti dei lavori di manutenzione, fra cui il cambio delle lampadine ai lampioni, e il cadavere non c'era.

Scritto da 
  • redazione web
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Milano, adolescente pestata da coetanee: la denuncia dei genitori

Bruciano capelli e pestano una 12enne: genitori denunciano bulle

E' successo in provincia di Milano, la minore è stata portata all'ospedale di Legnano

Picchiavano anziani in casa di riposo: chieste condanne fino a 20 mesi

Picchiavano anziani in casa di riposo: chieste condanne fino a 20 mesi

Al centro dell'inchiesta i video dei maltrattamenti avvenuti a Villa Clara, a Milano

Milano, minaccia di morte la ex sui social: arrestato stalker

Milano, minaccia di morte la ex sui social: arrestato stalker

Le violenze fisiche e psicologiche andavano avanti da 4 anni

Delitto di Seriate, ex collega: Gianna aveva spesso lividi e fratture

Delitto di Seriate, ex collega: Gianna aveva spesso lividi e fratture

La professoressa è stata uccisa a coltellate nella sua casa