Lunedì 01 Agosto 2016 - 09:30

Milano, orrore asilo: bimbi legati con cinghie, due arresti

In manette titolare e coordinatrice di un nido del quartiere Bicocca

Milano, orrore all'asilo

Ancora un caso di maltrattamenti in asilo nei confronti di bambini. I carabinieri del comando provinciale di Milano hanno arrestato in flagranza un 35enne e una 34enne, italiani ed incensurati, rispettivamente titolare e coordinatrice di un asilo nido del quartiere Bicocca. I due sono ritenuti responsabili di maltrattamenti ai danni di minori di anni 10, percosse e lesioni personali.

LEGGI ANCHE Avellino, nuovo caso di violenze su bimbi: arrestata maestra

A denunciare la coordinatrice e il titolare di un asilo privato, nel quartiere residenziale della Bicocca, sono state alcune ex dipendenti. Le maestre, tornando nella struttura per prendere alcuni documenti, hanno notato i comportamenti aggressivi della loro ex direttrice e hanno trovato un piccolo allievo chiuso in una stanza al buio. Abbastanza per spingere le insegnanti a sporgere subito denuncia ai carabinieri della stazione di Greco Milanese, che nel mese di aprile hanno dato il via alle indagini, effettuando anche intercettazioni ambientali e piazzando telecamere nella struttura. Ai militari è stato subito chiaro che il titolare dell'asilo, di 35 anni, e la coordinatrice, di 34 anni, riservavano ai bambini sia del nido (2 - 12 mesi) e della scuola materna (da 1 a 3 anni)  insulti, urla, botte, minacce. I piccolo venivano anche imboccati a forza e persino chiusi in uno stanzino buio o nello spogliatoio della direttrice e lasciati lì per ore, anche se piangevano e protestavano.

Loading the player...

Nell'asilo vigeva un clima di assoluta omertà e gli arrestati mentivano ai genitori per giustificare le lesioni e i lividi che i loro figli mostravano. In particolare, la donna creava un clima di terrore, strattonando e a schiaffeggiare i bambini, tirando loro le orecchie, legandoli con cinghie alle sedie.

L'episodio più grave -  che ha portato all'arresto in flagranza dei due responsabili dell'asilo per maltrattamenti su minori di 10 anni, percosse e lesioni personali - è avvenuto nei giorni scorsi. La donna ha morso un bambino di 2 anni sul collo, vicino all'orecchio. Il piccolo è stato subito medicato e la prognosi è stata di 10 giorni, mentre per la direttrice dell'asilo e il titolare si sono aperte le porte di San Vittore.

Scritto da 
  • redazione web
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Caserta, sei stanze della Reggia sequestrate dopo crollo intonaco

Domenica scorsa crollata una parte dell'intonaco del soffitto settecentesco, senza causare feriti

Ryanair strike

Trasporti, venerdì nero per gli aerei. Dopo Ryanair scioperi a catena

Possibili disagi per i passeggeri. Protestano le principali compagnie: da Vueling ad Alitalia

Processo omicidio Piscaglia, in aula il presunto assassino Padre Graziano

Caso Guerrina, condannato padre Gratien ma pena ridotta

In primo grado, il 24 ottobre del 2016, la Corte d'assise di Arezzo lo aveva condannato a 27 anni di reclusione. Il sacerdote: "Giustizia razzista"

FILE PHOTO: The headquarters of the European Medicines Agency (EMA), is seen in London

Ema, Lorenzin: "Se Amsterdam in ritardo verificare se assegnazione ancora valida"

Il ministro della Saluta riporta alcune indiscrezioni da Londra e Bruxelles