Sabato 05 Agosto 2017 - 11:30

Addio cardinale Tettamanzi: una vita dalla parte dei più deboli

L' arcivescovo emerito di Milano è deceduto questa mattina all'età di 83 anni

Sede vacante, i cardinali in Basilica S.Pietro per recita Vespri

Si è spento, a 83 anni, il cardinale Dionigi Tettamanzi, arcivescovo di Genova dal 1995 al 2002 e di Milano dal 2002 al 2011 e segretario generale della Cei dal 1991 al 1995. In molti lo individuarono come papabile numero uno per la successione a Karol Wojtyla, nel 2005.

Fu infatti un suo strettissimo collaboratore: da professore di teologia morale al seminario di Venegono Inferiore venne chiamato in aiuto da Giovanni Paolo II per la stesura di alcune encicliche, soprattutto per i temi riguardanti il matrimonio, la sessualità e la bioetica. Fu proprio il papa polacco a nominarlo cardinale, il 21 febbraio del 1998. Nato a Renate, in provincia di Monza e Brianza, Tettamanzi entra in seminario a 11 anni e viene ordinato prete a 23, per mano dall'allora arcivescovo di Milano Giovanni Battista Montini (futuro cardinale e poi papa Paolo VI).

Dopo essere stato docente di teologia a Venegono Inferiore, viene nominato rettore del Pontificio Seminario Lombardo di Roma nel 1987, lavorando anche al servizio della curia romana e della Cei. A 55 anni, Wojtyla lo nomina arcivescovo metropolita di Ancona-Osimo, ricevendo l'ordinazione episcopale da Carlo Maria Martini. Lascia l'arcidiocesi a marzo del 1991, per la nomina a segretario generale della Cei. Quattro anni dopo arriva la nomina all'arcidiocesi di Genova, quindi la vicepresidenza alla conferenza dei vescovi italiani. Il 21 febbraio del 1998 arriva la porpora e l'11 luglio del 2002 l'investitura per la guida di una delle arcidiocesi più importanti d'Italia: Milano. C

reò il Fondo famiglia lavoro e viene ricordato per gesti dal grande valore simbolico, che lo posero sempre dalle parte dei più deboli e delle minoranze, come la visita di Natale nel carcere di San Vittore. Nel 2010 si pose in prima linea nel dialogo interreligioso, lanciando la proposta di una moschea in ogni quartiere della città.

Scritto da 
  • Maria Elena Ribezzo
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Maltempo, il fiume Enza rompe gli argini e allaga la frazione di Brescello

Il tempo migliora, scendono i fiumi e si contano i danni. In arrivo altre due perturbazioni

Ancora qualche zona in allarme rosso. Nel weekend, però arrivano pioggia, neve a bassa quota e tanto freddo

Trenord, deraglia un treno nei pressi della stazione di Pioltello

Attraversano al passaggio a livello, travolti due anziani a Cesano Maderno

Marito e moglie di 78 e 75 anni. Le sbarre erano abbassate. Forse lui ha perso il cappello e lei si è chinata a raccoglierlo mentre arrivava il treno

Corteo del movimento di destra Forza Nuova nellle vie del quartiere EUR

Riorganizzazione fascista: perquisiti militanti di estrema destra a Varese

Lo scorso novembre il movimento Do.Ra ha commemorato con i colori della bandiera nazista per i morti dell'esercito tedesco, e non era la prima volta

Silvio Berlusconi incontra i cittadini ai gazebi di Forza Italia a Milano

Uccise un ladro a colpi di pistola: archiviata accusa di omicidio

L'episodio risale all'ottobre 2015. La vittima era un 22enne albanese. Il giudice: "È stata legittima difesa"