Mercoledì 23 Novembre 2016 - 08:00

Droga dal Perù a Milano: 45 indagati per narcotraffico

Smantellata rete criminale composta da italiani e sudamericani

Milano, droga dal Perù a via Padova: 45 indagati per narcotraffico

Dal Perù a via Padova, passando per l'Olanda. Era la via della droga tracciata dalla rete criminale smantellata nelle ultime ore dalla squadra mobile di Milano. Sono 45 i provvedimenti giudiziari eseguiti dalla polizia di Stato per traffico internazionale di stupefacenti a carico di altrettanti indagati.

L'operazione, soprannominata 'Rubens', nasce da un'indagine iniziata nel 2013. Gli investigatori hanno scoperto l'esistenza di un gruppo criminale, composto in prevalenza da italiani e sudamericani, attivo nell'importazione e nella commercializzazione di droga nel capoluogo lombardo e hinterland. La cocaina veniva importata dal Perù e dall'Olanda, mentre la marijuana proveniva dall'Albania. Ad occuparsi dello smercio nei comuni a nord di Milano ci pensava un gruppo di cittadini italiani, mentre ai sudamericani era affidata la 'piazza' dello spaccio nella zone cittadine di via Padova e Villa San Giovanni. 

Scritto da 
  • redazione web
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Milano, auto in un canale: un morto e tre dispersi

Milano, auto nel canale dopo gita sull'Adda: 3 morti, bimbo disperso

E' successo a a Truccazzano, vittima un cinquantenne dell'Ecuador. Non si trova anche un bimbo

Barcellona, tra le vittime Bruno Gullotta di Legnano: aveva 35 anni

Barcellona, Bruno Gulotta aveva 35 anni: travolto davanti ai bimbi

Era in vacanza con la famiglia ed era responsabile del marketing e delle vendite di Tom's Hardware Italia

Ubriaco e al cellulare tampona e uccide giovane: arrestato

Ubriaco e al cellulare tampona e uccide giovane: arrestato VIDEO

La patente gli era già stata ritirata per guida in stato di ebbrezza. La pm ha chiesto la custodia cautelare in carcere

Incendio Ditta smaltimento rifiuti

Pompiere piromane appiccava roghi per intervenire per primo

Dopo il caso a Ragusa, un nuovo arresto a Pavia per incendio doloso e truffa aggravata. Accertamenti ancora in corso