Domenica 17 Dicembre 2017 - 21:15

Milano, donna uccisa a coltellate nella sua casa a Parabiago: si costituisce il convivente

La 33enne è stata trovata agonizzante dalla madre ed è morta poco dopo

Tre coltellate al petto. Così Simona Fornelli, 33 anni, è stata trovata dalla madre nel bagno della propria casa a Parabiago, in provincia di Milano, dissanguata e agonizzante.

E' morta poco dopo l'arrivo dei soccorsi. A ucciderla è stato il compagno, dopo una lite, probabilmente perché la donna aveva intenzione di lasciarlo. E' stato lo stesso Sadigue Zahir, il convivente di origini pakistane, a costituirsi, appena un'ora dopo la tragedia. A interrogatorio è stato il pm di turno a Busto Arstizio.

Di lui si sa solo che faceva piccoli lavoretti, come volantinaggio, mentre lei era casalinga e seguiva i loro bambini, di 6 e 17 mesi, entrambi in casa quando la madre è stata ferita a morte nel bagno.

A chiamare i soccorsi, allarmata per le urla che venivano dall'abitazione, è stata la vicina di casa.

Accedi per lasciare commenti

Ti potrebbe interessare anche

Mamma no vax falsifica documenti sui vaccini: si vanta su Fb, denunciata

Nella conversazione spiega compiaciuta il 'trucchetto' con cui ha ingannato l'asilo di Esine (Brescia)

Sub muore nel lago di Como, grave il compagno d'immersione

La vittima ha 47 anni. Il secondo sommozzatore, anch'egli 47enne, è ricoverato al Niguarda

Lombardia, contraccettivi gratis per gli under 24 nei consultori

L'ordine del giorno mira a sostenere la prevenzione delle malattie sessualmente trasmissibili e la procreazione responsabile

Brescia, bimba dodicenne autistica dispersa nei boschi di Serle

Brescia, nessuna traccia di Iushra: ultimo giorno di ricerche nei boschi

La 12enne autistica scomparsa nove giorni fa sull'altopiano di Cariadeghe. Un testimone ha raccontato di aver notato una ragazzina su una panchina, la stessa immagine vista da una sensitiva di Padova