Venerdì 06 Ottobre 2017 - 14:45

Milano, deraglia la metro verde. Nessun ferito, 400 evacuati

E' uscito dai binari un treno della linea 2 tra le stazioni di Udine e Cimiano. Da verificare le cause

Milano, sciopero dei trasporti: circolazione regolare per metro e treni

Deraglia a Milano un treno della linea 2 (quella verde). Nessun ferito, 400 persone a piedi e linea interrotta per tre stazioni. E' successo poco dopo mezzogiorno tra le stazioni di Udine e Cimiano (cinque fermate dalla Stazione centrale). Il treno in questione stava uscendo dalla galleria per entrare nella stazione di Cimiano quando la gente sulla banchina ha visto sollevarsi la seconda carrozza. C'è stato un fuggi fuggi dalla banchina ma, per fortuna, nessuno si è fatto male.

Ed ecco il comunicato dell'Atm: "Un guasto ha provocato il disallineamento del primo asse del terzo carrello di un treno, il macchinista ha prontamente fermato il convoglio e interrotto la marcia. Le persone si sono recate al di fuori del mezzo senza conseguenze. I tecnici, dopo i rilievi, stanno cercando di ripristinare la circolazione nel più breve tempo possibile. Assistenti alla clientela sono sul posto e alle stazioni interessate per dare informazioni. Atm si scusa per i disagi provocati".

Accedi per lasciare commenti

Ti potrebbe interessare anche

Mamma no vax falsifica documenti sui vaccini: si vanta su Fb, denunciata

Nella conversazione spiega compiaciuta il 'trucchetto' con cui ha ingannato l'asilo di Esine (Brescia)

Sub muore nel lago di Como, grave il compagno d'immersione

La vittima ha 47 anni. Il secondo sommozzatore, anch'egli 47enne, è ricoverato al Niguarda

Lombardia, contraccettivi gratis per gli under 24 nei consultori

L'ordine del giorno mira a sostenere la prevenzione delle malattie sessualmente trasmissibili e la procreazione responsabile

Brescia, bimba dodicenne autistica dispersa nei boschi di Serle

Brescia, nessuna traccia di Iushra: ultimo giorno di ricerche nei boschi

La 12enne autistica scomparsa nove giorni fa sull'altopiano di Cariadeghe. Un testimone ha raccontato di aver notato una ragazzina su una panchina, la stessa immagine vista da una sensitiva di Padova