Martedì 05 Settembre 2017 - 19:45

Calci e pugni al datore di lavoro, ora in coma: 57enne arrestato

L'aggressione è avvenuta nel Milanese, sul posto di lavoro, dopo un diverbio tra dipendente e superiore

Milano, Ex manifattura Tabacchi - intervento carabinieri nell'ex palazzo dei Monopoli di Stato - altezza via Giovanni Suzzani 121

Ha picchiato il suo datore di lavoro fino a lasciarlo in fin di vita ed è stato arrestato con l'accusa di tentato omicidio. È accaduto a San Giorgio su Legnano, nel Milanese: un impiegato di 57 anni della Stie, azienda di trasporto urbano, era stato convocato nell'ufficio dal suo superiore, un cinquantatreenne di Varese, per un richiamo disciplinare.

Ne è nato un diverbo, sfociato in un'aggressione. Il dipendente avrebbe iniziato a colpire con calci e pugni il suo capo per poi continuare ad infierire quando l'uomo era già a terra. Il dirigente è ora in coma e rischia di morire. Il suo dipendente ha riportato qualche lieve escoriazione alle mani ed è stato medicato e subito dimesso dall'ospedale. I carabinieri l'hanno quindi arrestato e trasferito nel carcere di san Vittore Olona. 

L'aggressore non era nuovo a violenze: dalle indagini della polizia sono risultati precedenti per lesioni

Accedi per lasciare commenti

Ti potrebbe interessare anche

Arresto latitante evaso da Rebibbia

Evaso a rischio radicalizzazione catturato: fuga in treno, tappa a Bologna

Fuggito da Milano, ha attraversato lo Stivale in treno. Preso a Palermo

La festa degli indiani Sikh a Brescia

Milano, nozze combinate in Bangladesh a 10 anni: mamma la salva

Il matrimonio organizzato dal padre tra la figlia e un 22enne. Ma la madre ha strappato i passaporti e denunciato il marito

migranti tratti in soccorso dalla MV Aquarius di MSF al largo della Libia

Migranti, bimbo nato a bordo nave Aquarius: si chiama 'Miracolo'

Il piccolo è venuto alla luce sull'imbarcazione di ricerca e soccorso gestita da Medici Senza Frontiere e Sos Mediterranee. Lui e la mamma stanno bene

Sole e nuvole ma fa caldo: il meteo del 27 e 28 maggio

Le previsioni del servizio meteorologico dell'aeronautica militare