Domenica 31 Gennaio 2016 - 19:15

Milano beffata in casa da Avellino 80-81

Vittoria importante per gli irpini che battono in casa la capolista e pongono fine alla striscia di quarantuno vittorie interne

Simon contro Green

Finisce la grande striscia di 41 vittorie interne dell'Olimpia Milano, sconfitta in casa da Avellino 80-81 nella 18/a giornata di Serie A. Partita stranissima, a tratti Milano dilaga, brilla, addirittura va avanti di 13 nel quarto periodo ma riemerge il difetto di non tenere i vantaggi. Avellino gioca gli ultimi cinque minuti da indemoniata, segna tantissimo da tre, sfrutta un antisportivo che le pernette di mangiare un possesso in piena rimonta e alla fine porta a casa una vittoria preziosa in chiave playoff. L'Olimpia si rovina la giornata con le sue mani, nonostante la grande prova totale di Kruno Simon autore di 20 punti e il debutto convincente di Mantas Kalnietis con 15. Avellino trascinata alla vittoria dai 20 punti di James Nunnally e dai 16 di Riccardo Cervi.

Scritto da 
  • redazione web
Accedi per lasciare commenti

Ti potrebbe interessare anche

FILES-GOLF-AUS-LYLE

Addio a Jarrod Lyle, il golfista muore a 36 anni

Ucciso dalla leucemia, lascia due bambini. E' mancato proprio la vigilia del Pga Championship che comincia oggi in Connecticut

Parata militare per la Festa della Repubblica

Invictus Games, il 'giallo' del normodotato che gioca a rugby in carrozzina

Tante le reazioni di militari, disabili e non, e dei loro familiari a questa vicenda che avrebbe suscitato diversi malumori negli ambienti vicini alla Difesa

Olimpiadi Rio 2016, Giovanni Pellielo medaglia d'argento nel tiro a volo

Tiro a volo, Europei: Rossi-Pellielo vincono oro nel trap misto

La coppia azzurra in finale ha commesso solo tre errori conquistando l'oro con 47/50, nuovo Record del mondo ed europeo

Conferenza stampa di Giovanni Malago' dopo la giunta per la candidatura per le Olimpiadi invernali 2026

Olimpiadi 2026, Cio accoglie con favore tris Italia. Veneto esulta

Zaia parla di accoglienza favorevole, ma il sindaco di Milano Sala sperava nel ruolo di capofila della candidatura