Sabato 17 Dicembre 2016 - 20:00

Milan fermo al palo: solo 0-0 contro l'Atalanta nella nebbia

La squadra di Vincenzo Montella ora rischia di essere scavalcata al terzo posto da Napoli e Lazio

Milan fermo al palo: 0-0 contro l'Atalanta nella nebbia

Il Milan sbatte sul palo e non va oltre lo 0-0 con l'Atalanta in un San Siro nebbioso. La squadra di Vincenzo Montella ora rischia di essere scavalcata al terzo posto da Napoli e Lazio. Per i ragazzi di Gian Piero Gasperini un punto d'oro dopo i due ko consecutivi con Atalanta e Udinese. Dopo un primo tempo noioso chiuso con il legno colpito da Antonelli, i rossoneri ci provano dominando il campo ma non riescono a cambiare il risultato. Luci e ombre in vista della sfida di Supercoppa con la Juventus del 23 dicembre.

Milan senza Bacca dall'inizio per la quarta gara di fila e con Lapadula al centro dell'attacco, affiancato da Suso e da Bonaventura. Un turno di riposo per Niang così come per Locatelli (diffidato e a rischio per la partita di Doha con il nuovo regolamento), sostituito da Bertolacci, assistito da Kucka e Pasalic. L'Atalanta risponde con il tridente formato da Kurtic, Petagna e Gomez. Gagliardini e Kessié fanno filtro in mezzo. In un San Siro avvolto dalla nebbia e gelido, il ritmo stenta a decollare. Dopo un tiro alle stelle dell'ex Petagna in avvio, torre di Pasalic (8') in area, Kucka da due passi non trova la porta e la palla s'impenna. Dopo una decina di minuti di calcio confuso, in realtà, il filo rosso di tutto il primo tempo escluso il minuto di recupero, al 21', Gomez s'infila in area e mette in mezzo, Conti dall'altra parte ci riprova ma invano e, sugli sviluppi dell'azione, Kessié cade in area a contatto con Antonelli ma non è rigore per Massa.

Due minuti dopo, calcio di punizione da sinistra di Bonaventura, Paletta fa una sponda in area anziché tirare e l'Atalanta recupera palla. Ancora, al 26', Antonelli mette in mezzo da sinistra, Sportiello libera in qualche modo e Toloi spedisce via il pallone con Lapadula in agguato. Alla mezzora, Petagna, che ha il dente avvelenato, salta di forza Abate e Romagnoli in area ma davanti alla porta spara a lato con la punta. Nel finale, due super occasioni da una parte e dall'altra. Prima Gagliardini salta più in alto di tutti di testa, su una punizione da sinistra di Gomez, Donnarumma la tiene lì e Paletta manda via in affanno e subito dopo Antonelli penetra in area con un gioco di gambe e molla una botta che sbatte sul palo. Finisce 0-0 il primo tempo a San Siro.

Nella ripresa, pronti, via e Bertolacci perde palla. Gomez sbuca davanti a Donnarumma in area piccola ma non riesce a saltarlo con un tiro debole. Allora, al 50', ci prova Suso con il mancino e Sportiello non fa una piega. Kurtic, dall'altra parte, spara con il mancino e il baby portiere rossonero controlla in due tempi. L'ex Bonaventura (52') si gira bene in area ma non trova la porta con un fendente a incrociare e un attimo dopo sfiora il palo dal limite. Insomma, partita vibrante adesso dopo un primo tempo uggioso come il clima milanese di oggi. Milan pimpante, Atalanta un po' impaurita ma finora attenta a non far passare neanche uno spillo.

Kucka (61') fa gridare il gol San Siro ma nessuno riesce ad appoggiare il porta il suo cross basso e potente da destra. Tre minuti dopo, Bertolacci vola per terra al limite dell'area: simulazione per l'arbitro e giallo per proteste all'ex Genoa. Gasperini cambia volto all'Atalanta in 25': fuori Masiello, Kurtic e Spinazzola, spazio man mano a Zukanovic, Dramé e Freuler. Al 71' la prima mossa di Montella: De Sciglio per un claudicante Antonelli. Poi (78') Sportiello sbaglia l'uscita fuori dalla porta su una punizione di Bonaventura da sinitra, Romagnoli prolunga per Lapadula, ma l'Atalanta si salva con Toloi. E all'82' arriva il momento di Bacca al posto dell'ex Pescara.

Ci sono anche i bergamaschi: Bonaventura perde palla, Gomez mette in mezzo, Toloi prova a scavalcare Donnarumma, che mette in angolo. Poi contropiede del Milan: Bacca da posizione defilata cerca la porta ma si salva ancora la Dea e Conti salva sulla riga. A 3' dalla fine, c'è Niang per Bonaventura: Montella si gioca tutte le sue carte. Nel finale Freuler vola in contropiede ma si allunga il pallone e De Sciglio libera, con Donnarumma fuori dall'area di rigore. A San Siro è 0-0 con l'Atalanta, applaudita dal suo pubblico, per un Milan che non riesce a fare uno scatto decisivo per l'Europa.

Scritto da 
  • Luca Rossi
Tags 
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Milan, Kalinic in arrivo. Montella: "Funzionale al nostro gioco"

Milan, Kalinic in arrivo. Montella plaude: "Funzionale al nostro gioco"

A breve l'annuncio alla vigilia della gara d'andata del playoff di Europa League contro i macedoni dello Shkendija

Milan battuto 2-1 dal Betis Siviglia in amichevole

Milan battuto 2-1 dal Betis Siviglia in amichevole, Var protagonista

Un gol annullato a Silva per fuorigioco e rigore agli andalusi per fallo di mano di Calhanoglu

Diego Costa più vicino al Milan: il Chelsea chiede 56 milioni

Diego Costa più vicino al Milan: il Chelsea chiede 56 milioni

I rossoneri sarebbero fiduciosi di poter convincere il giocatore a vestire la loro maglia