Lunedì 26 Giugno 2017 - 13:00

Milan-Donnarumma, soap continua. Raiola: Incontro con club dopo U21

Ieri il portiere aveva annunciato di voler chiudere il proprio profilo Instagram dopo essere stato vittima di hackeraggio

Milan-Donnarumma, la telenovela continua. Raiola: Incontro con club dopo U21

La telenovela Milan-Donnarumma si arricchisce di un nuovo capitolo. Sempre attraverso i social. Al termine una giornata convulsa tra post, attacchi hacker e profili cancellati, in piena notte Mino Raiola, procuratore del rossonero attualmente impegnato con la Under 21, ha chiarito che "dopo l'Europeo incontriamo il Milan. Adesso importante la Nazionale". Ieri Donnarumma aveva prima giurato fedeltà al proprio procuratore ("con Raiola ieri, oggi e domani"), per poi annunciare un nuovo colloquio con il Milan per trattare il rinnovo e infine di voler chiudere il proprio profilo Instagram in quanto vittima di hackeraggio.

Nuovi dettagli sulla vicenda sono attesi in serata dalla Polonia: Donnarumma si presenterà infatti accanto al ct Di Biagio in conferenza stampa alla vigilia della semifinale dell'Europeo Under 21 contro la Spagna.

 

Scritto da 
  • redazione web
Tags 
Accedi per lasciare commenti

Ti potrebbe interessare anche

Atalanta - Milan

L'Uefa boccia il Milan: rischia l'esclusione dall'Europa League

La decisione di deferire il club rossonero alla Camera arbitrale per la violazione delle norme del Fair Play Finanziario

Milan vs Fiorentina

Milan pokerissimo che vale sesto posto: Fiorentina ko 5-1

Vittoria in rimonta per il Diavolo, che va sotto ma reagisce alla grande ed ottiene un meritatissimo successo

Atalanta - Milan

Serie A, Atalanta riprende Milan al 92': 1-1, rossoneri in Europa

Prima la rete di Kessie che non esulta. Poi il gol al 92' di Masiello riagguanta i rossoneri che possono però sorridere per l'aritmetico accesso alla prossima edizione dell'Europa League

Juventus vs Milan - Finale Coppa Italia TIM 2017/2018

Pagelle di Juve-Milan. Grandi Buffon e Benatia. Donnarumma e le papere

Bianconeri praticamente perfetti. Bene anche Douglas Costa e Dybala. Nel Milan si salvano Bonucci e Calabria