Martedì 02 Febbraio 2016 - 15:45

Mihajlovic: Milan ha acquisito consapevolezza, testa al Palermo

Il ct avverte la squadra alla vigilia della sfida con i siciliani: "Dobbiamo ripetere la prestazione del derby"

Sinisa Mihajlovic

"Sicuramente noi dobbiamo riportare subito la testa e la concentrazione alla partita di domani. Se non dovessimo fare bene a Palermo nessuno si ricorderebbe del derby". Dopo il bel successo sull'Inter il tecnico del Milan Sinisa Mihajlovic vuole tenere la soglia d'attenzione alta alla vigilia dell'impegno con i rosanero in campionato. "Con gli ultimi risultati abbiamo acquisito consapevolezza dei nostri valori e dobbiamo ripetere la prestazione del derby. Se riusciamo a mettere in campo tutto quello che sappiamo allora il risultato sarà solo una conseguenza di ciò che metteremo in campo - ha evidenziato l'ex allenatore della Sampdoria - Loro sono una buona squadra e hanno dal centrocampo in su ottimi giocatori, ma se giochiamo come sappiamo potremo vincere. I risultati aiutano soprattutto se vinci con squadre che ti precedono in classifica, noi siamo migliorati tanto e spero che questi risultati diano ai ragazzi più convinzione".

Il tecnico di Vukovar è convinto che il trionfo nella stracittadina possa rappresentare la svolta alla stagione del Milan. "Questa vittoria dovrebbe fare l'effetto di una bottiglia stappata, poi aspetteremo domani per capire se c'era dentro champagne, un buon spumante o una semplice gazzosa - ha evidenziato - E' più difficile giocare con squadre che si chiudono, noi contro il Verona che si chiudeva abbiamo pareggiato ma abbiamo fatto due gol e abbiamo avuto tante occasioni, quindi si trovano più difficoltà ma le occasioni le hai comunque. Domani affrontiamo una squadra pericolosa, ma dobbiamo fare una grande fase difensiva e fare il nostro gioco". Dopo esser stato a lungo sulla graticola Mihajlovic è adesso più tranquillo. "Ci sono stati tanti periodi difficili ma non ho mai temuto per la mia panchina perchè non posso fasciarmi la testa prima di rompermela - ha ribadito - Sono sempre stato sereno perchè ho fiducia dei miei ragazzi e del mio lavoro e cammino a testa alta. Io ho rimpianti perchè alcune partite dovevamo e meritavamo di vincerle e non l'abbiamo fatto, ma non ho altri rimpianti".

A proposito del rapporto con Mancini Mihajlovic ha sottolineato che "non ci possono essere dei problemi, mi spiace per quello che è successo ma lui è un grande allenatore e troverà una soluzione giusta - Le parole di Berlusconi? Il presidente ha ragione quando dice che il mister dipende dai risultati, è giusto che sia così. Cercheremo di vincere più partite possibile per il momento Palermo è il mio futuro, l'importante è avere la coscienza a posto poi si vedrà", ha concluso l'allenatore del Milan.

Scritto da 
  • redazione web
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

 Inter, i manager a lezione di cultura cinese

Inter, i manager a lezione di cultura cinese

Impareranno a conoscere meglio le abitudini e i modelli di comportamento dei colleghi asiatici

Europa League, la diretta di Fiorentina e Inter

Europa League, la diretta di Fiorentina e Inter

In campo i viola contro il Qarabağ, i nerazzurri contro lo Sparta Praga

Pallotta: Nessuna trattativa per cedere la Roma ai cinesi

Pallotta: Nessuna trattativa per cedere la Roma ai cinesi

Il presidente giallorosso smentisce la vendita di quote a Cina Evergrande o a terzi

Ancelotti: Nelle squadre non possono esserci clan

Ancelotti: Nelle squadre non possono esserci clan

In anteprima parti della sua autobiografia, scritta con Chris Brady e Mike Forde