Mercoledì 16 Marzo 2016 - 17:00

Ue: Entro 16 maggio ricollocare almeno 20mila migranti

"La mancanza di volontà politica degli Stati è fattore principale del fallimento del piano"

Migranti cercano una nuova via per entrare in Macedonia

"La mancanza di volontà politica degli Stati membri è il fattore più importante del fallimento del piano di delocalizzazione dei migranti nell'Unione europea". Questa l'ammonizione della Commissione europea che emerge da un rapporto pubblicato oggi secondo cui solo 937 richiedenti asilo sono stati ricollocati rispetto ai 160mila promessi. Questo, riconosce la Commissione, mette a rischio la capacità del programma di diventare un'alternativa ai percorsi irregolari e pericolosi. L'obiettivo, secondo la Commissione, è che entro due settimane, entro il 16 aprile prima che venga pubblicato il prossimo rapporto mensile, debbano essere eseguiti almeno 6mila ricollocamenti e che per il 16 maggio venga raggiunto il numero compessivo di 20mila. Secondo Bruxelles entro settembre 2017 si devono attuare almeno 5.679 ricollocamenti al mese (187 al giorno).

Dei 937 migranti ricollocati nel 2015 569 arrivano dalla Grecia, 368 dall'Italia. Gli Stati membri che hanno accolto rifugiati dalla Grecia sono stati, secondo il rapporto: Francia (242), Portogallo (84), Finlandia (77), Olanda (48), Germania (37), Lussemburgo (30), Romania (15), Irlanda (10), Cipro, Lettonia, Lituania e Malta (6 ciascuno) e Bulgaria (2). I Paesi che hanno accolto migranti dall'Italia: Finlandia (96), Portogallo (65), Olanda (50), Francia (41), Svezia (39), Belgio (24), Germania (20), Spagna (18) e Malta (15).

"Il ritmo dei trasferimenti non è sufficiente - segnala la Commissione - Le operazioni potrebbero essere più veloci se gli Stati membri mantenessero realmente i propri impegni".

Scritto da 
  • redazione web
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

11 settembre, Congresso boccia veto di Obama sulle cause a Riad

11 settembre, Congresso boccia veto di Obama sulle cause a Riad

La Camera dei Rappresentanti ha votato con 348 contrari al veto e 76 favorevoli,

Siria, Usa stanno valutando delle opzioni non diplomatiche

Siria, Usa stanno valutando delle opzioni non diplomatiche

La decisione dopo la fine del cessate il fuoco

Usa, spari in una scuola: due feriti, fermata una persona

Usa, spari in una scuola: tre feriti, fermato un adolescente

I colpi esplosi in una elementare della Carolina del Sud

Madonna e Katy Perry si spogliano a sostegno di Hillary Clinton

Nude sui social per sostenere la candidata democratica alla Casa Bianca