Giovedì 03 Marzo 2016 - 14:00

Migranti, Tsipras: Sanzioni per chi non rispetta Trattati

Da Atene Donald Tusk ha lanciato un appello a tutti i "migranti economici" chiedendo loro di non venire in Europa

Incontro Tsipras e Donald  Tusk ad Atene

Il premier greco, Alexis Tsipras, ha annunciato che nel vertice straordinario di lunedì chiederà di introdurre "sanzioni" per i Paesi che non rispettano il "principio fondamentale" dell'Unione europea sulla "ripartizione solidale dei carichi" fra gli Stati membri. "Speriamo che si riconosca che la Grecia non può assumersi da sola il carico (dei rifugiati ndr.). Il Trattato di Lisbona prevede la ripartizione solidale degli incarichi", ha detto nel corso di una conferenza stampa ad Atene con il presidente del Consiglio europeo Donald Tusk. "Abbiamo rispettato le nostre promesse e aspettiamo le sanzioni per chi non lo fa", ha affermato.

NESSUN RESPINGIMENTO. Tsipras ha definito "provocatorio" il rifiuto di alcuni Stati membri Ue a partecipare al ricollocamento di rifugiati già ospitati in Italia e Grecia e ha invitato l'Unione europea ad applicare rapidamente gli accordi. Secondo il premier greco, Atene si è già assunta un carico superiore alle sue possibilità, il che però non le ha impedito di restare fedele ai principi radicati nella sua cultura, cioè di offrire aiuto alle persone in difficoltà. "Faremo tutto il possibile perché si rispetti l'accordo di Schengen (sulla libera circolazione ndr.) e la convenzione di Ginevra (sui rifugiati ndr.). Non obbligheremo nessuno a tornare indietro in mare, mettendo in pericolo la vita dei bambini", ha detto.

TUSK AI MIGRANTI ECONOMICI. Il presidente del Consiglio europeo, Donald Tusk, ha lanciato un appello da Atene a tutti i "migranti economici" chiedendo loro di non venire in Europa. "Mi appello a tutti i migranti economici, da ovunque provengano, affinché non vengano in Europa, non credano ai trafficanti e non mettano in pericolo la propria vita e il proprio denaro", ha detto Tusk parlando in conferenza stampa con il premier Tsipras.

Scritto da 
  • redazione web
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Fbi: Hacker Russia hanno attaccato cellulari Democratici

Fbi: Hacker Russia hanno attaccato cellulari Democratici

Presi di mira anche telefoni di parlamentari

'I miei amici sono..? Nessuno': il piccolo Chris commuove il web

'I miei amici sono..? Nessuno': il piccolo Chris commuove il web

Il compito in classe con la straziante risposta è stato postato su Fb e la storia è diventata virale

Esplosione in palazzina Bronx a NY: dentro c'era laboratorio droga

Esplosione in palazzina Bronx a NY: dentro c'era laboratorio droga

Nello scoppio un vigile del fuoco è rimasto ucciso

Bombe contro moschea a Dresda: per polizia atti xenofobi

Bombe contro moschea a Dresda: per polizia atti xenofobi

Al momento non c'è alcuna rivendicazione