Domenica 08 Gennaio 2017 - 14:30

Migranti, sindaco Cona: Qui pochi voti, ha fatto comodo mandarli da noi

"Questa è una realtà di 190 persone, con 1.300 profughi"

Migranti, sindaco Cona: Qui pochi voti, ha fatto comodo mandarli da noi

Questa è una realtà di 190 persone, con 1.300 profughi. Abbiamo perso la nostra libertà, abbiamo perso la nostra tranquillità, abbiamo paura di qualche gesto violento. Prima lasciavamo le porte aperte, adesso non più. Abbiamo paura. Ci sentiamo lasciati soli". Lo dicono ai microfoni dell'Arena di Giletti su Rai 1 alcuni rappresentanti dei residenti di Conetta, frazione di Cona, nel veneziano, che ospita il centro profughi dove è scoppiata la rivolta dei migranti questa settimana.

Al momento, dice il sindaco di Cona, Roberto Panfilio, ci sono nella struttura circa 1.300 persone. "Non ho mai avuto la possibilità di oppormi - sottolinea - questo progetto ci è stato imposto. Non c'è stata mai non solo condivisione, ma neanche comunicazione. Morcone ci ha informato che il giorno successivo sarebbero arrivate 50 persone. Poi sono arrivati gli altri, perché è il modo più semplice politicamente. Qui ci sono pochi voti".

Scritto da 
  • redazione web
Tags 
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Minniti a Napoli per emergenza baby gang

Napoli, Minniti: "Baby gang colpiscono a caso come i terroristi"

Il ministro dell'Interno in prefettura dopo gli ultimi episodi di violenza. "Altri 100 uomini per presidiare le zone frequentate dai giovani"

Milano, incidente sul lavoro in un'azienda metalmeccanica

Milano, incidente sul lavoro in un'azienda metalmeccanica: tre operai morti intossicati

È successo nella fabbrica 'Lamina'. Un altro è gravissimo. Intervenuti i vigili del fuoco e 118

Milano, Esplosione palazzina via Villoresi 78 a sesto san giovanni

Milano, incidente sul lavoro in un'azienda metalmeccanica: due operai morti intossicati

È successo nella fabbrica 'Lamina', in via Rho 9. Intervenuti i vigili del fuoco e 118

RIGOPIANO UN ANNO DOPO | L'ultimo superstite: "Senza moglie, futuro e orfano dello Stato"

Parla Giampaolo Matrone che nella tragedia ha perso la moglie Valentina: "Farò di tutto perché mia figlia abbia sempre il sorriso"