Mercoledì 13 Aprile 2016 - 13:00

Migranti, scontri a Idomeni: polizia macedone spara lacrimogeni

I profughi hanno cercato di abbattere la barriera nel campo improvvisato, dove in oltre 10mila sono bloccati da febbraio

Migranti, Idomeni: scontri tra polizia e rifugiati

La polizia macedone ha sparato lacrimogeni per disperdere un gruppo di migranti che protestavano sul lato greco del confine. Lo riporta un testimone di Reuters. Scontri sono infatti scoppiati quando circa 50 migranti si sono avvicinati al recinto spinato che divide Grecia e Macedonia in segno di protesta. Già un centinaio di rifugiati sono rimasti feriti domenica scorsa in scontri con la polizia macedone che ha sparato proiettili di gomma e gas lacrimogeni.

I migranti hanno cercato di abbattere la barriera nel campo improvvisato di Idomeni, dove oltre 10mila migranti sono bloccati da febbraio scorso, dopo la chiusura della cosiddetta rotta balcanica verso il nord Europa.
 

Scritto da 
  • redazione web
Accedi per lasciare commenti

Ti potrebbe interessare anche

US-POLITICS-ECONOMY-IMF-WORLDBANK-SPRING-MEETINGS

La Francia avverte l'Italia: "Se non rispetta impegni a rischio stabilità dell'eurozona"

Il ministro dell'Economia Bruno Le Maire lancia l'allarme e ricorda: "In Europa ci sono regole da rispettare"

VENEZUELA-ELECTION-PREPARATIONS

Venezuela stremato al voto per le presidenziali: Maduro verso la rielezione

Urne aperte fino alle 18 (mezzanotte in Italia). Schierati circa 300mila militari e poliziotti

Germania, festival neonazista per celebrare il compleanno di Hitler

Germania, due morti in una sparatoria a Saarbrücken

Non si tratterebbe di attentato, ma di un crimine in ambiente familiare