Domenica 09 Luglio 2017 - 14:45

Migranti, Renzi: 'Aiutarli a casa loro' è buonsenso, non siamo Lega

E sulle alleanze: "I dibattiti annoiano non solo gli addetti ai lavori ma anche gli iscritti"

Migranti, Renzi: 'Aiutarli a casa loro' è buonsenso, non siamo la Lega

"'Aiutiamoli a casa loro' è un principio sacrosanto e di buon senso e non è né di destra né di sinistra. C'è un abisso tra noi e la Lega su questa posizione e su altre. Per noi è fondamentale investire in cooperazione e lo abbiamo fatto, in Africa la Lega Nord ci ha portato solo i diamanti". Il segretario del Pd Matteo Renzi torna, in un'intervista al Tg2, sulle polemiche dopo le sue posizioni sulla questione migranti e sullo Ius soli rivendica: "Non dobbiamo averne paura, è un principio di civiltà". L'ex premier rimarca anche che "i dibattiti" su alleanze e le coalizioni "annoiano non solo gli addetti ai lavori ma anche gli iscritti. Basta. Vogliamo ragionare di tasse, cultura, lavoro per i giovani? Noi ci siamo. Se qualcuno vuol discutere tutti i giorni di alleanze, coalizioni, di poltrone, lo faccia da solo, noi pensiamo agli italiani".

Scritto da 
  • redazione web
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

FILE PHOTO: Telecom Italia logo is seen at the headquarters in Milan

Tim, Governo esercita Golden Power e chiede di entrare in CdA

Un comitato tecnico all'interno del Governo ha svolto un'istruttoria sul caso, individuando elementi strategici per la sicurezza nazionale

Ministero del Lavoro. Incontro Governo Sindacati

Lavoro, Poletti annuncia: "Sgravi per giovani fino a 35 anni nel 2018"

Si tratterà di una decontribuzione fino al 50% per tre anni, al Sud sarà del 100%

Camera dei Deputati - Legge elettorale

Regionali Sicilia, Di Maio: "Osservatori internazionali contro voto di scambio"

Il candidato premier M5S in conferenza stampa con il candidato governatore Giancarlo Cancelleri

Pd, Veltroni: "Con Pisapia e Mdp si vince, serve umiltà e unità"

Pd, Veltroni: "Con Pisapia e Mdp si vince, serve umiltà e unità"

"Oggi siamo vicini alla possibilità di battere il centrodestra ma dobbiamo dialogare e includere"