Martedì 15 Agosto 2017 - 20:15

Nave ong Proactiva sequestrata da libici e liberata dopo 2 ore

La denuncia della Ong su Facebook

NGO PROACTIVA OPEN ARMS

La nave Golfo Azzurro della ong spagnola Proactiva Open Arms è stata "liberata" e "naviga verso nord" dopo "quasi due ore di sequestro sotto dure minacce e ordini da parte della guardia costiera libica". È l'aggiornamento fornito su Facebook dall'organizzazione, che precedentemente aveva denunciato che la nave era stata "sequestrata in acque internazionali dai guardiacoste libici e costretta a seguirli in acque libiche". "Minacciano di sparare se non eseguiamo gli ordini", aveva scritto la ong.

 

 

"Non vogliamo sospendere le nostre attività, non abbiamo nessuna notifica ufficiale, e quindi continuiamo", ha commentato Laura Lanuza, portavoce della Ong che si occupa di migranti e di aiuto ai rifugiati

Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Proteste in Zimbabwe

Zimbabwe, Mugabe espulso come leader del partito: sostuito da vice

Emmerson Mnangagwa ha preso il posto del presidente che è al potere dal 1980

The Argentine military submarine ARA San Juan and crew are seen leaving the port of Buenos Aires

Argentina, sette tentativi falliti di chiamate d'emergenza dal sottomarino scomparso

I segnali ricevuti fra le 10.52 e le 15.42 ora locale e hanno avuto una durata dai 4 ai 36 secondi. Non si è però riusciti a stabilire un contatto

Proteste in Zimbabwe

Zimbabwe, manifestanti anti-Mugabe marciano verso residenza presidente

Il nipote: "Lui e la moglie Grace sono pronti a morire per ciò che è giusto e non hanno intenzione di dimettersi"

The Argentine military submarine ARA San Juan and crew are seen leaving the port of Buenos Aires

Argentina, sottomarino militare scomparso da 2 giorni nell'Atlantico: ricerche in corso

A bordo 44 membri dell'equipaggio. Sarebbe andato a fuoco il sistema radio all'interno dell'imbarcazione