Martedì 13 Dicembre 2016 - 15:15

Migranti, naufragio con 700 morti: 18 anni al 'capitano'

Condannato a cinque anni il suo mozzo

Migranti, naufragio con 700 morti: 18 anni al 'capitano'

Il Tribunale di Catania ha condannato a 18 anni di carcere Mohammed Ali Malek, 27 anni, tunisino, che stava pilotando il barcone che si è capovolto nel Mediterraneo il 18 aprile 2015. Nell'incidente, secondo le stime, morti più di 700 immigrati. Nello stesso caso è stato condannato a cinque anni Mahmud Bikhit, 25 anni, siriano, il suo mozzo. Entrambi erano stati identificati come trafficanti di persone da alcuni dei soli 28 sopravvissuti di uno dei più grandi naufragi nel Mediterraneo negli ultimi anni.

Scritto da 
  • redazione web
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Infortunio mortale sul lavoro all'azienda Elettrotecnica LG

Cassino, si è suicidato il padre accusato di abusi dalla figlia minorenne

Il corpo senza vita trovato impiccato in una chiesa in località Castello a Roccasecca. La denuncia della ragazzina arrivata attraverso un tema in classe

Nuvole, poi arriva il sole: il meteo del 22 e 23 gennaio

Le previsioni dell'Aeronautica militare

Torino, crollato un pezzo della scenografia della Turandot al Regio

Roma, preso in Spagna Pellegrinetti: latitante della Banda Magliana

Era ricercato d 15 anni. Condannato in via definitiva a 13 anni di carcere

Infortunio mortale sul lavoro all'azienda Elettrotecnica LG

Mafia, maxi blitz con 56 arresti. In manette anche un sindaco

Il pizzo veniva preteso dalle cooperative per la gestione degli immigrati richiedenti asilo