Martedì 12 Aprile 2016 - 13:45

Migranti, Msf: A Idomeni hanno sparato ad altezza bambino

Lo sostiene Loris De Filippi, presidente dell'organizzazione, a proposito degli scontri di domenica in Macedonia

Migranti, Idomeni: scontri tra polizia e rifugiati

Nei recenti scontri in Grecia "a Idomeni si è sparato ad altezza bambino". Lo ha detto Loris De Filippi, presidente di Medici senza Frontiere ( Msf), a margine di una conferenza stampa a Roma sugli insediamenti informali di rifugiati in Italia. Domenica, la polizia della Macedonia ha lanciato gas lacrimogeni contro i migranti per disperdere oltre 500 di loro che provavano a forzare la recinzione dell'accampamento di Idomeni dal lato greco della frontiera.  Sono circa 300 le persone che sono state curate dopo gli scontri. 

Scritto da 
  • redazione web
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

11 settembre, Congresso boccia veto di Obama sulle cause a Riad

11 settembre, Congresso boccia veto di Obama sulle cause a Riad

La Camera dei Rappresentanti ha votato con 348 contrari al veto e 76 favorevoli,

Siria, Usa stanno valutando delle opzioni non diplomatiche

Siria, Usa stanno valutando delle opzioni non diplomatiche

La decisione dopo la fine del cessate il fuoco

Usa, spari in una scuola: due feriti, fermata una persona

Usa, spari in una scuola: tre feriti, fermato un adolescente

I colpi esplosi in una elementare della Carolina del Sud

Madonna e Katy Perry si spogliano a sostegno di Hillary Clinton

Nude sui social per sostenere la candidata democratica alla Casa Bianca