Martedì 12 Aprile 2016 - 13:45

Migranti, Msf: A Idomeni hanno sparato ad altezza bambino

Lo sostiene Loris De Filippi, presidente dell'organizzazione, a proposito degli scontri di domenica in Macedonia

Migranti, Idomeni: scontri tra polizia e rifugiati

Nei recenti scontri in Grecia "a Idomeni si è sparato ad altezza bambino". Lo ha detto Loris De Filippi, presidente di Medici senza Frontiere ( Msf), a margine di una conferenza stampa a Roma sugli insediamenti informali di rifugiati in Italia. Domenica, la polizia della Macedonia ha lanciato gas lacrimogeni contro i migranti per disperdere oltre 500 di loro che provavano a forzare la recinzione dell'accampamento di Idomeni dal lato greco della frontiera.  Sono circa 300 le persone che sono state curate dopo gli scontri. 

Scritto da 
  • redazione web
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

PinkNews awards dinner

Brexit, May spinge su diritti cittadini Ue. E promette: "Resterete in Gb"

In post su Fb la premier britannica rassicura i comunitari regolarmente residenti nel Regno Unito

Barcellona, manifestazione contro l'indipendenza catalana

Sabato il governo di Madrid si riunirà per sospendere l'autonomia della Catalogna

Scaduto l'ultimatum. Puigdemont non risponde con chiarezza e rilancia: "Indipendenza se verrà attivato l'articolo 155"

Catalogna, cos'è e cosa prevede l'articolo 155 della Costituzione

Tutto quello che c'è da sapere sull''arma' del governo di Madrid

Brexit, May scrive una lettera ai cittadini Ue: "Potrete restare nel Regno Unito"

Brexit, May scrive una lettera ai cittadini Ue: "Potrete restare nel Regno Unito"

Accordo in vista per garantire i diritti di circa 3 milioni di stranieri che vivono nel Paese: "Vogliamo che rimangano"