Sabato 05 Agosto 2017 - 09:00

Migranti, Minniti: Polizia sulle navi o blocchiamo le Ong

"Sono contrario alla giustizia fai-da-te, per me gli unici a dover essere armati sono coloro che rispondono allo Stato"

Recupero di migranti sulle coste libiche

"Chi non ha firmato non potrà far parte del sistema di salvataggio che risponde all'Italia, fermo restando il rispetto della legge del mare e dei trattati internazionali". Così il ministro dell'Interno, Marco Minniti, intervistato dal Fatto Quotidiano, parlando delle Ong che impegnate nel soccorso in mare che non hanno firmato il codice di condotta. "Gli agenti della polizia giudiziaria italiani non possono andare da nessuna parte senza armi - ribadisce Minniti -. Sono contrario alla giustizia fai-da-te, per me gli unici a dover essere armati sono coloro che rispondono allo Stato. Sono una garanzia per le Ong stesse". 

Loading the player...

"Il codice di condotta è stato firmato da quattro Ong su otto. Vorrei ricordarne la genesi: nasce da un'iniziativa parlamentare. - sottolinea il ministro -. La richiesta ci è arrivata dal documento approvato all'unanimità dalle forze politiche, caso unico in questa legislatura, nella commissione Difesa del Senato. Il codice è stato portato poi da noi al vaglio dei ventotto ministri dell'Interno dell'Ue, ha ricevuto il sì anche da parte della Commissione europea. C'è stato, quindi, il via libera in sede Frontex. Il codice - ribadisce Minniti - non è un atto unilaterale di un governo fascista". 

Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

PD, parte il tour di Renzi in treno

Bankitalia, Renzi "Riconferma Visco non è sconfitta". Prodi: "Mozione improvvida"

Il segretario Pd insiste: "Il governo era d'accordo". Gentiloni: "Tutelerò autonomia"

Regione Lombardia, magazzino per i tablet e i materiali per il referendum

Referendum, come e quando si vota in Veneto: previsto il quorum

Domenica 22 ottobre seggi aperti dalle 7 alle 23

Camera - Presentazione programma banche del Movimento 5 Stelle

Bankitalia, Sibilia: Casini come generale che informa truppe nemiche

Il capogruppo del M5S nella commissione straordinaria sulle banche accusa il presidente della commissione di non aver avvisato l'ufficio di presidenza del vis à vis con il governatore della Banca d'Italia Ignazio Visco