Sabato 02 Luglio 2016 - 12:30

Star Game of Thrones in Grecia: Appello a leader Ue per migranti

La richiesta arriva da Lena Headey, Maisie Williams e Liam Cunningham

Migranti, le star di 'Game of Thrones' in Grecia: Appello ai leader Ue

I protagonisti della popolare serie Game of Thrones, Lena Headey, Maisie Williams e Liam Cunningham hanno invitato i leader europei a fare di più per aiutare i rifugiati siriani, durante una loro visita in Grecia. Gli attori hanno visitato programmi per i rifugiati e hanno chiesto l'Unione europea di riconsiderare l'accordo di marzo con la Turchia, che costringe i migranti di chiedere asilo nel "paese terzo sicuro" prima di essere autorizzati a viaggiare verso l'Europa.
Headey, che interpreta Cersei Lannister, Williams, che interpreta Arya Stark, e Cunningham, che interpreta Davos Seaworth, hanno visitato i campi profughi dell'International Rescue Committee (IRC) nei campi e incontrato alcuni dei 57mila profughi. Headey, che ha parlato a una giovane donna siriana da sola a Lesbo con tre figli, ha detto: "Questa gente laboriosa e intelligente vuole andare a casa, vuole tornare alle loro comunità", ha osservato. "Vogliono che i loro figli proseguano gli studi e sono bloccati. E sono incredibilmente tristi, comprensibilmente. Possiamo fare meglio per loro. Dobbiamo fare meglio per loro".

Williams ha incontrato un giovane aspirante attore siriano a Cherso, nel nord della Grecia, dove ha detto: "Per me si tratta di bambini ... I bambini con così tanto potenziale, tante speranze e sogni. Dove è l'umanità nel rendere accettabile che languiscano nei campi profughi in Europa?". Cunningham ha sentito parlare della paura provata dai padri afghani e siriani e ha detto: "Questo non è un terremoto, questo non è un maremoto. Questa è una crisi creata dall'uomo. Cinquantasettemila persone sono bloccate in Grecia. Campi profughi in Europa? E' davvero questo lo standard che i leader europei vogliono fissare come modo per rispondere alla crisi dei rifugiati globali?". Il trio inoltre è comparso in un video sulla pagina di Twitter della IRC, in cui Cunningham ha parlato della "bella gente" che avevano incontrato nel loro viaggio.
Williams ha aggiunto: "Ora sentiamo come nostra responsabilità di prendere le loro storie e cambiare la percezione di queste persone".
Headey ha detto che la visita era una di quelle cose che "cambiano la vita" e ha promesso che non sarebbe stato l'ultima volta che il pubblico sente parlare da loro di questo argomento.

 

Scritto da 
  • redazione web
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

"The Avengers: Age of Ultron" (2015)

Chris Evans contro i bulli: è davvero Captain America

L'attore ha risposto a Keaton Jones, il ragazzino preso in giro dai bulli che ha commosso l'America, con un invito davvero speciale

FILE PHOTO: Laurent Wauquiez, the front-runner for the leadership of French conservative party "Les Republicains" (The Republicans) attends a political rally in Saint-Priest

Francia, Wauquiez prende il posto di Sarkozy: "Ricostruirò centrodestra"

È il nuovo leader dei "Republicains" e ora dovrà ricostruire una realtà politica ancora scossa dal fatto di non essere riuscita, per la prima volta nella Quinta Repubblica, ad arrivare al ballottaggio per la presidenza

Scene del film in uscita 'The Shape of Water'

Golden Globe, tutte le nomination: c'è anche l'Italia con 5 candidature

Ci sono anche Sorrentino, Virzì e Guadagnino tra i candidati ai premi del cinema e della tv

New York, esplosione a fermata degli autobus di Manhattan

Esplosione a Nyc, un arrestato con giubbotto esplosivo. "Era collegato all'Isis"

Tra la 42esima strada e la 8th Avenue. L'attentatore rimasto ferito da un tubo-bomba. Si chiama Akayed Ullah, ha 27 anni, originario del Bangladesh