Martedì 16 Maggio 2017 - 16:45

Migranti, Latorre: Stop corridoi umanitari, ma su Ong no indagini

"Soccorsi in mare solo da Ong certificata", spiega il presidente della commissione difesa del Senato

Senato, conferenza stampa della Commissione Difesa sul caso ong

La commissione propone che le Ong vengano certificate. Le uniche Ong certificate sono infatti due, e noi crediamo che invece la certificazione debba consistere in una verifica dell'adeguatezza delle barche, una chiara definizione delle caratteristiche degli equipaggi e trasparenza nei finanziamenti". Così Nicola Latorre, presidente della Commissione Difesa del Senato, illustrando la relazione conclusiva dell'indagine conoscitiva sul contributo dei militari italiani al controllo dei flussi migratori che interessano la rotta del Mediterraneo e sull'impatto delle attività delle Ong.

"In linea di principio la scelta di corridoi umanitari è possibile, ma se sono tali, e cioè interloquiscono con il territorio in cui si portano i migranti". 

Per Latorre "una questione del genere non può quindi essere affidata a una spontanea attività autonoma. Proponiamo che la Guardia costiera assuma il coordinamento effettivo delle presenze in mare e non solo nella fase di salvataggio".

Latorre ha sottolineato: "Non vi sono indagini in corso sulle Ong in quanto tali, ma solo l'inchiesta della procura di Trapani concernente le singole persone impegnate all'interno delle operazioni. Questa commissione, dopo aver ascoltato i magistrati ha sollecitato unanimemente la magistratura ad approfondire tutti gli elementi di indagine che si riterranno necessari e rafforzare anche gli strumenti di indagine".
 

 

Scritto da 
  • redazione web
Accedi per lasciare commenti

Ti potrebbe interessare anche

Lettura sentenza processo Coazzotti Guarnieri Caputo per stupro di gruppo

Milano, droga dello stupro. Tre condannati fino a 12 anni: "Siamo innocenti"

La Corte presieduta da Elisabetta Canevini ha anche condannato i tre a pagare una provvisionale di 75mila euro alla vittima

Esterno dell'Hotel Hilton di Via Galvani con la Polizia

Reggio Emilia, spinta dietro un cespuglio e violentata: è caccia all'uomo

L'uomo è poi riuscito a fuggire e sono in corso le ricerche

Temporali su quasi tuttta Italia, poi torna il sole: il meteo del 23 e 24 luglio

Le previsioni del servizio meteorologico dell'aeronautica militare

Mafia, due milioni di risarcimento alla famiglia del 13enne ucciso per vendetta

Giuseppe Di Matteo sequestrato e sciolto nell'acido perché il padre era un pentito