Martedì 19 Gennaio 2016 - 11:00

Migranti, Juncker: Lo spazio Schengen a rischio, Ue è minacciata

Il discorso in apertura della sessione plenaria del Parlamento europeo dopo la decisione di alcuni Stati di reintrodurre controlli alle frontiere

Jean Claude Juncker

 "Lo spazio Schengen è minacciato nella sua sopravvivenza. L'Unione europea è minacciata alla sua base e forse non ce ne stiamo rendendo conto". Lo ha dichiarato il presidente della Commissione Ue, Jean-Claude Juncker parlando in apertura della sessione plenaria del Parlamento europeo in relazione alla decisione di alcuni Stati di reintrodurre controlli alle frontiere. "Alcuni Paesi hanno allegramente reintrodotto i controlli alle frontiere ma domani ci rendere conto dei costi economici importanti di questa decisione e ci si chiederà allora che senso abbia una valuta unica in Europa se non è garantita la libera circolazione di cittadini - ha spiegato Juncker - La Ue è minacciata alla sua base e non ce ne rendiamo conto".

Scritto da 
  • redazione web
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Ratko Mladic

Chi è Ratko Mladic: 'macellaio' di Srebrenica e assedio Sarajevo

L'ex generale è stato condannato per genocidio e crimini contro l'umanità

Victims and their family members watch a television broadcast of the court proceedings of former Bosnian Serb general Ratko Mladic in the Memorial centre Potocari near Srebrenica

Srebrenica: Mladic condannato all'ergastolo, ma farà ricorso

Era l'ultimo grande accusato per il suo ruolo nella guerra in Bosnia, conflitto che causò almeno 100mila morti

FILE PHOTO: Zimbabwe VP Mnangagwa listens as Mugabe delivers his state of the nation address to the country's parliament in Harare

Zimbabwe, venerdì giurerà il nuovo presidente Mnangagwa

E' rientrato in aereo ad Harare. Due settimane fa, destituito da Mugabe, era dovuto fuggire. Elezioni entro settembre del 2018

FILE PHOTO - Artistic Gymnastics - Women's Qualification - Subdivisions

Ginnastica Usa, Gabby Douglas rivela: "Anch'io molestata dal medico"

La campionessa olimpica racconta di essere stata una vittima di Larry Nassar, il sanitario già in galera per pedopornografia