Lunedì 04 Aprile 2016 - 15:00

Migranti, in Lombardia 1 milione e 321mila stranieri

A Milano la densità maggiore. Sul fronte provenienza il primato spetta all'est Europa

Milano, i migranti alla Stazione Centrale

Al 1° luglio 2015 l'Osservatorio regionale per l'integrazione e la multietnicità (Orim) stima in 1.321.000 persone gli stranieri presenti in Lombardia e provenienti da Paesi a forte pressione migratoria (Pfpm). Sono 26.000 - si legge in una nota - le presenze in più rispetto alla stessa data dello scorso anno (incremento del 2 per cento) e 901.300 quelle in più rispetto al 2001 (419.700 presenze). E' stato poi registrato un leggero calo della crescita, da attribuire anche al numero di acquisizioni di cittadinanza italiana da parte degli stranieri, incrementato costantemente negli ultimi anni, e che si stimano in circa 41.000 casi in Lombardia tra il 1° luglio 2014 e il 1° luglio 2015. Si osserva anche una crescita degli irregolari: 3.000 in più. Ora sono più di 95.000 gli stranieri presenti in Lombardia senza un valido titolo di soggiorno (7,2 per cento del totale).

A MILANO LA DENSITA' MAGGIORE. Rispetto alla densità delle presenze, le stime del 2015 continuano a presentare il valore di 13 stranieri provenienti da Pfpm ogni cento residenti. Milano, intesa come area metropolitana, mantiene la più alta densità di presenza, con 21 immigrati da Pfpm ogni 100 abitanti, ma valori consistenti si riscontrano anche nelle province di Brescia e Mantova (quasi 15 ogni 100 abitanti), Lodi, Bergamo e Cremona (attorno al valore di 13 ogni 100 abitanti), Pavia (12), Monza e Brianza, Lecco, Como e Varese (9-10), mentre Sondrio rimane al di sotto del 6 per cento, cioè si conferma con il più basso livello nel panorama regionale.

PRIMATO ARRIVI SPETTA ALL'EST EUROPA. Per quanto riguarda la distribuzione per macroaree di provenienza, al 1° luglio 2015 resta il primato degli est-europei, con 476.000 arrivi, 8.000 in più rispetto a dodici mesi prima. Al secondo posto si collocano gli asiatici, con 329.000 presenti (12.000 in più). I nordafricani, con 240.000 presenze (2.000 in più dello scorso anno), precedono i latinoamericani, con 168.000, e infine gli 'altri africani', 180.000, sempre al 1° luglio 2015, è valutata in La netta prevalenza est-europea trova il consueto riscontro nei dati territoriali dove, con eccezione del tradizionale primato degli asiatici nella città di Milano (41,3 per cento) e in provincia di Mantova (38,5), le provenienze da paesi dell'Est Europa predominano ovunque.

ROMANIA, MAROCCO E ALBANIA PRIMI IN CLASSIFICA. A proposito delle provenienze per singola nazionalità, dalle stime al 1° luglio 2015, così come lo scorso anno, emergono tre Paesi con oltre 100.000 presenti: la Romania, con 193.000 arrivi, il Marocco con 123.000 e l'Albania con 122.000. Solamente la Romania presenta un aumento costante negli ultimi anni, mentre gli stranieri da Albania e Marocco sono in lieve calo. Nella graduatoria per nazionalità presenti seguono, come gli scorsi anni, sei realtà con almeno 50.000 arrivi, nell'ordine: Egitto (90.000), Cina (72.000), Filippine (68.000), Ucraina (60.000), India (57.000) e Perù (55.000). Le presenze comprese tra 20 e 50.000 riguardano Ecuador (48.000), Pakistan (45.000), Senegal (41.000), Sri Lanka (36.000), Moldova (28.000), Bangladesh (25.000) e Tunisia (22.000).

Scritto da 
  • redazione web
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Milano, 7mila euro per falsi permessi di soggiorno: in carcere 're delle trans'

Milano, 7mila euro per falsi permessi di soggiorno: in carcere 're delle trans'

Secondo gli investigatori, Biagio Lomolino era a capo di un giro di prostituzione dei trans sudamericane nel capoluogo lombardo

Esplosione di un ordigno davanti alla porta di un abitazione a Pioltello

Varese, ritrovata la ragazza scomparsa nel 'bosco della droga'

. Le indagini proseguiranno per accertare cosa sia accaduto nella notte di sabato e per individuare i colpevoli

Milano, al via reddito di maternità: arrivata la 'bebè card'

A Milano al via il reddito di maternità: arriva la 'bebè card'

Il contributo mensile di 150 euro viene caricato dal Comune direttamente sulla tessera elettronica

Milano, sciopero dei trasporti: circolazione regolare per metro e treni

Milano, deraglia la metro verde. Nessun ferito, 400 evacuati

E' uscito dai binari un treno della linea 2 tra le stazioni di Udine e Cimiano. Da verificare le cause