Mercoledì 24 Maggio 2017 - 15:15

Migranti, 31 morti in naufragio a largo della Libia: molti bimbi

Circa 200 persone sono finite in mare dopo che l'imbarcazione è affondata

Migranti, Guardia costiera: Almeno 20 morti in naufragio barcone

Almeno 31 migranti, la maggior parte dei quali bambini, sono annegati oggi, mentre le barche della Guardia costiera e le altre navi cercavano di salvare centinaia di altre persone che viaggiavano in barconi al largo della costa della Libia. Lo hanno detto i soccorritori. Circa 200 persone sono finite nel Mediterraneo dopo che un barcone è affondato, ha detto il comandante della Guardia costiera italiana, Cosimo Nicastro, a Reuters. "Almeno 20 cadaveri sono stati scoperti in acqua", ha detto. Mentre i soccorritori del Moas hanno dichiarato di aver già recuperato 31 corpi. "La maggior parte sono bambini, il bilancio è di 31 morti e non di 34", ha scritto il co-fondatore della Ong Chris Catrambone su Twitter.

 

Scritto da 
  • redazione web\
Tags 
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Conferenza stampa sulla morte di Giulio Regeni

Regeni, bufera su governo dopo caso Nyt. Famiglia: Andremo al Cairo

Secondo Claudio Regeni e Paola Deffendi sarebbe sufficiente "un po' più di pressione sul governo egiziano" per fare chiarezza

Brescia, conferenza su attività al Canile Sanitario

Pesticidi nemici di cani e gatti: solo a luglio 3mila avvelenati

Dalla candeggina agli insetticidi: l'uso errato può uccidere i nostri amici a quattro zampe

L'aggressore di Niccolò confessa: "Ho fatto una cosa orribile"

Intanto il ministro Alfano da sapere che l'autopsia è conclusa: "Accelerare le procedure di rimpatrio"