Giovedì 13 Luglio 2017 - 16:30

Migranti, Galantino a Renzi: Non basta aiutarli a casa loro

Il segretario della Cei entra nella polemica scatenata dalle dichiarazioni del segretario Pd. E su Charlie: "Ascoltiamo i genitori"

Migranti, Galantino: Non basta aiutarli a casa loro

"Lo Ius Soli si allontana? Quello che dovevo dire l'ho detto. Non dipende più da me, ma non basta aiutare i migranti a casa loro". Così, a margine di un convegno al Senato, monsignor Nunzio Galantino, segretario generale della Cei.

Galantino si appella, poi, all'Alta Corte inglese chiamata nuovamente a decidere le sorti del piccolo Charlie Gard. "Bisogna dare ascolto ai genitori. A me ha colpito molto l'appello della mamma che ha chiesto al giudice cosa avrebbe fatto se fosse stato suo figlio". . "Nella nostra società - aggiunge - invochiamo la volontà dei genitori quando questo conviene a un certo tipo di cultura, li ignoriamo quando vanno in una direzione culturale opposta. Diamo loro ascolto".

Scritto da 
  • redazione web
Accedi per lasciare commenti

Ti potrebbe interessare anche

Il Presidente Mattarella a Civitavecchia in occasione della partenza della "Nave della Legalità"

Il Colle non ci sta: "Tema non sono veti, ma diktat su Mattarella e Conte"

Trapelano malumori per la posizione di Di Maio e Salvini su Savona all'Economia

Quirinale, Consultazioni

Salvini: "Pace fiscale e autonomia le priorità". E insiste su Savona al Mef

Una persona che vuole ridiscutere le regole europee "è un vanto per l'Italia, non un disvalore"

Quirinale, terzo giro di consultazioni per la formazione del nuovo governo

Berlusconi attacca: "FI non sosterrà il governo, incompatibili con M5S"

Il leader forzista si scaglia contro "l'ideologia pauperista e giustizialista dei grillini"

Camera dei Deputati - Consultazioni del Presidente incaricato Giuseppe Conte

Conte incontra i partiti, poi i truffati dalle banche e Visco. "Governo in tempi brevi, tutti i ministri politici"

Salvini e Di Maio blindano Savona. Irritazione del Quirinale: "Non si limiti autonomia del presidente del Consiglio"