Sabato 08 Luglio 2017 - 11:30

Migranti, Di Maio: Governo ci copia, dove sono moralisti alla Saviano?

Il vicepresidente della Camera: "Attaccati sulle ong e ora l'esecutivo fa le stesse proposte"

Migranti, Di Maio: Governo ci copia, dove sono benpensanti alla Saviano?

"Il M5S propose di non far approdare nei nostri porti le imbarcazioni di ong non trasparenti, che battono bandiera di paradisi fiscali, che non mostrano i propri bilanci, insomma quelle su cui ci sono ombre anche di possibili finanziamenti da parte degli scafisti. Oggi rivedere il ruolo delle ong è diventata una missione del governo. Volete sapere cosa ha detto Minniti in Parlamento qualche giorno fa? 'La proposta che abbiamo avanzato è quella di un codice di comportamento delle ong'". Così il vicepresidente della Camera Luigi Di Maio va all'attacco sul blog di Beppe Grillo sulla questione migranti. "Il M5S ha presentato, sempre tra aprile e maggio, una proposta di legge per portare sulle navi delle ong la polizia giudiziaria, affinchè controlli e accerti la presenza di queste anomalie e comportamenti irregolari. E Minniti cosa ci dice in Aula alla Camera? 'La seconda questione è un coordinamento con le attività di polizia giudiziaria nei confronti dei trafficanti di esseri umani'. Benissimo! Dove sono, adesso, i benpensanti alla Saviano che ci criticarono con tanta violenza?".

Scritto da 
  • redazione web
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Piazza Montecitorio - Manifestazione del M5S contro il Rosatellum

M5S, Morra: "Alleanze? Chi vuole combattere per nostro programma ben venga"

Il senatore commenta le parole di Beppe Grillo e ribadisce la linea di Di Maio, senza escludere dunque apporti esterni dopo il voto

Liliana Segre, reduce di Auschwitz

Chi è Liliana Segre, sopravvissuta all'Olocausto e nuova senatrice a vita

Vittima delle leggi razziali del fascismo, il 30 gennaio 1944 venne deportata con il padre in Germania e poi al campo di concentramento di Birkenau-Auschwitz

Porta a porta, ospiti Danilo Toninelli e Matteo Orfini

Pd, Orfini: "LeU? Evitiamo scenari confusi alla D'Alema. No larghe intese"

Per il presidente del Partito democratico Renzi è la prima scelta per palazzo Chigi, senza escluderne però altri. E l'obiettivo da raggiungere alle urne è il 25%

Milano, convegno "Fare pace è un'impresa"

Olocausto, Mattarella nomina Liliana Segre senatrice a vita

Sopravvissuta ai campi di concentramento, ha ricevuto la carica per il suo impegno nel campo sociale