Domenica 29 Gennaio 2017 - 21:30

Migranti, Bonino: Con regolarizzazione introiti per 5 miliardi per lo Stato

"480mila persone lavorano in nero nel nostro Paese. Per questo bisogna superare la Bossi-Fini"

Migranti, Bonino: Con regolarizzazione introiti per 5 miliardi per lo Stato

 "Abbiamo in questo paese 500mila irregolari. Se anche funzionasse il piano Minniti, che prevede di espellerne 20mila, cosa faremmo degli altri 480mila? Sono persone che lavorano in nero nel nostro Paese. Per questo bisogna superare la Bossi-Fini, per regolarizzare chi è qua. Questi migranti fanno il lavoro che gli italiani non vogliono fare. Provate a trovare una badante italiana. Parliamo di badanti, di chi raccoglie i pomodori, dei muratori nei cantieri. Se li regolarizzassimo pagherebbero le tasse, sarebbe un introito di 5 o 6 miliardi sul bilancio dello Stato. E' una delle rare volte in cui l'interesse nazionale coincide con i valori che diciamo di voler difendere". Lo ha detto l'ex commissario europeo Emma Bonino ai microfoni di RaiNews24.

Scritto da 
  • redazione web
Tags 
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Scuola, ministra Fedeli: "Portare l'obbligo scolastico a 18 anni"

Scuola, ministra Fedeli: "Portare l'obbligo scolastico a 18 anni"

"Si dovrebbe fare una rivisitazione complessiva dei cicli scolastici da un punto di vista della qualità"

Bormio, il comizio di Matteo Salvini

Ius soli, Lega contro Papa: Lo faccia in Vaticano

Il centrodestra, senza entrare nel merito, prende le distanze dalla legge, mentre la Lega è durissima

Paolo Gentiloni al Meeting di Rimini 2017

Terrorismo, Gentiloni: Nessuno salvo, non rinunceremo a libertà

All'indomani delle minacce Isis all'Italia, il premier e il ministro degli Affari Esteri parlano della sicurezza in Italia

Palazzo Chigi - Consiglio dei Ministri

Ius soli, Gentiloni riapre partita: Conquista di civiltà. Salvini: Follia

"Diventando cittadini italiani si acquisiscono diritti ma anche doveri", dice il premier. Durissima la risposa della destra