Venerdì 13 Luglio 2018 - 15:15

Centomila persone a Londra per la protesta anti-Trump: "Questa è la festa della resistenza"

In marcia lungo Oxford Street fino a Trafalgar Square contro il presidente Usa in visita in Gran Bretagna

Proteste a Londra contro il presidente Donald Trump

Centomila persone si sono radunate a Londra per protestare contro il presidente degli Stati Uniti, Donald Trump, in visita in Gran Bretagna tra polemiche e attacchi. '#DumpTrump', 'Questa è la festa della resistenza' e 'A mia madre non piaci! E a lei piacciono tutti', sono alcuni dei cartelli mostrati dai manifestanti mentre marciavano lungo Oxford Street diretti a Trafalgar Square. 'No Trump, no KKK, no Stati fascisti!", hanno cantato i partecipanti alla marcia.

C'è chi fa rumore con pentole e padelle, altri suonano trombette e molti hanno palloncini arancioni con lo slogan 'Stop Trump'. "Donald Trump è misogino, sciovinista, omofobico, xenofobo, promuove il fanatismo... e ha le mani piccole!", ha detto una dei partecipanti, Georgina Rose, 49 anni. Grant White, 32 anni, porta un cartello raffigurante Trump con una svastica attorno al braccio. "Sono anti-Brexit, anti-Trump, c'è un'ondata di fascismo di cui dobbiamo liberarci", ha detto. Dawn, 49 anni, è venuta con la figlia Sadie di undici anni. "Trump è l'uomo con il più grande ego responsabile della più grande potenza del mondo, non ha una comprensione di ciò che è necessario al mondo", ha detto la madre. Sua figlia ha detto: "Non accetta persone che hanno una religione diversa nel suo paese, dove c'è una grande diversità". 

 

Gli attivisti a Parliament Squadre hanno lanciato in aria un pallone a forma di 'Baby Trump', con tanto di pannolino. "Come americano, penso che sia grandioso: è un modo pacifico di protestare e ci sono molte persone che sono d'accordo", ha detto Brett Kirchner, 25 anni, della Carolina del Nord. "Negli Stati Uniti ci saranno alcuni molto arrabbiati per questa protesta e che pensano che sia offensiva. Mi è stato chiesto di inviare foto, però. Non a tutti piace Trump", ha detto. Jason Caines, 50 anni, ha detto del gonfiabile: "Va bene, deve essere fatto perché Trump è un bigotto e un razzista, non dovrebbe essere presidente, avrebbe dovuto essere Hillary Clinton". Paul Fonseca, 23 anni, ha dichiarato: "Penso che sia divertente, è un'accurata rappresentazione della sua politica che è così immatura, non entra mai nella discussione adulta".

Accedi per lasciare commenti

Ti potrebbe interessare anche

TOPSHOT-FRANCE-CANNES-FILM-FESTIVAL

Nyt: Asia Argento versa 380mila dollari al giovane attore che l'accusa di violenza sessuale

Jimmy Bennett ha accusato l'attrice italiana di averlo aggredito nella stanza di un hotel in California, nel 2013, quando lui aveva 17 anni

Coree, 89 cittadini del Sud varcano confine per incontrare i loro parenti dopo 68 anni

Hanno attraversato il confine con il Nord per riabbracciare i familiari che non avevano più visto dalla Guerra (1950-1953)

SUI, FIS Weltmeisterschaften Ski Alpin, St. Moritz 2017

"Così nostra figlia è morta annegata. Genitori state attenti"

L'appello sui social della pallavolista Morgan Miller, moglie dell'ex sciatore Bode, dopo la perdita di Emeline ad appena 19 mesi

Grecia fuori dal tunnel, stop all' austerity

Grecia, dalla troika a Tsipras: le tappe principali della crisi

Passo per passo, gli avvenimenti che hanno protato il Paese in ginocchio