Giovedì 02 Novembre 2017 - 09:00

Cielo sereno ma arriva la pioggia: il meteo del 2 e 3 novembre

Le previsioni per i prossimi due giorni

Le previsioni dell'Aeronautica militare per il 2 novembre sull'Italia.

Al nord: Velature diffuse su gran parte del settentrione mentre locali addensamenti di nubi medio basse interesseranno la Liguria centro orientale con la possibilità di qualche locale debole pioggia. Al centro e Sardegna: cielo poco o parzialmente nuvoloso per velature in transito; addensamenti di nubi più compatte interesseranno Umbria occidentale, alto Lazio, Sardegna settentrionale e soprattutto la Toscana dove si potranno verificare dei locali piovaschi.

Al sud e Sicilia: addensamenti compatti su Sicilia e Calabria meridionale con qualche isolata pioggia, più probabile sull'isola; cielo sereno altrove con successive estese velature in transito dalla tarda mattinata e qualche nube più consistente a fine giornata su Campania e Basilicata tirrenica.

Temperature massime in tenue aumento sulle regioni centro meridionali adriatiche, ioniche e sull'Appenino emiliano, senza notevoli variazioni altrove.

Venti deboli di direzione variabile tendenti, dal pomeriggio, a divenire meridionali un po' ovunque ed a rinforzare leggermente sulla Liguria di levante. Mari poco mossi tutti i bacini, localmente mossi quelli meridionali e il mar Ligure.

Le previsioni dell'Aeronautica militare per il 3 novembre sull'Italia.

Al nord: iniziali addensamenti compatti su Emilia-Romagna e Liguria, con locali piogge al primo mattino sul settore di levante di quest'ultima, ma in temporaneo miglioramento mattutino e pomeridiano; cielo sereno o al più poco nuvoloso altrove con nuvolosità in aumento serale a partire dalle aree centroccidentali.

Al centro e Sardegna: molte nubi su tutte le regioni peninsulari, specialmente tirreniche e sulle aree appenniniche, con deboli precipitazioni sparse a prevalente carattere di rovescio su Toscana e Lazio settentrionali in attenuazione dalla serata, quando si presenteranno tra Marche e Umbria orientale, ma in forma lievissima; ampio soleggiamento e scarsa nuvolosità sulla Sardegna, ma in intensificazione serale sul versante meridionale dell'isola.

Al sud e Sicilia: al primo mattino annuvolanti consistenti ma sparsi sui settori tirrenici di Campania, Basilicata e Calabria e velature diffuse sulle restanti zone, in veloce miglioramento dalla tarda mattinata a partire dal settore adriatico e ionico; nuvolosità compatta su gran parte della Sicilia con deboli piovaschi sul settore meridionale dell'isola, in assorbimento nelle ore serali, con ampi spazi di sereno.

Temperature: minime senza variazioni di rilievo su pianure piemontesi, ponente ligure, rilievi lombardi, Trentino-Alto Adige e Sardegna occidentale; in lieve diminuzione sulla Sicilia centromeridionale; in aumento sul resto del paese; massime stazionarie sulla pianura del Piemonte, Marche, Umbria, Lazio, entroterra abruzzese e sulle regioni meridionali tirreniche. Venti: deboli settentrionali sulla Puglia salentina e di direzione variabile altrove. Mari: da poco mossi a mossi il mare e canale di Sardegna, stretto di Sicilia e lo Ionio; generalmente poco mossi i restanti bacini, salvo residuo moto ondoso più consistente al mattino sul mar Ligure

 

 

 

Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Contestazioni alla Bicocca - gli studenti entrano in aula magna

Milano, proteste all'università Bicocca: "No alternanza scuola-lavoro"

Blitz degli studenti durante l'inaugurazione dell'anno accademico. La ministra Fedeli: "Dialogo per risolvere i problemi"

Torino, autopsia 'scagiona' il cane: addestratore morto per un malore

Il 26enne, trovato senza vita sabato scorso, non è stato sbranato dal bull terrier dell'amico. I morsi sul corpo del giovane avvenuti 'post mortem'

Manifestazione contro l'obbligo dei vaccini

Vaccini, Consulta rinvia a mercoledì decisione su ricorsi Veneto

Nel pomeriggio si è svolta l'udienza pubblica di fronte alla Corte Costituzionale