Mercoledì 13 Dicembre 2017 - 09:15

Tregua al Nord, la pioggia scende: il meteo del 13-14 dicembre

Le previsioni per oggi e per domani

Maltempo, il fiume Enza rompe gli argini e allaga la frazione di Brescello

Le previsioni dell'Aeronautica militare per oggi sull'Italia

Nord: addensamenti residui su levante ligure e settori orientali con possibili deboli precipitazioni su Veneto e Friuli Venezia Giulia, nevose sui rilievi oltre i 700-800 metri. Dal pomeriggio tendenza ad attenuazione di nubi e fenomeni, mentre si assisterà a una nuova intensificazione della nuvolosità sui rilievi alpini più occidentali, con nevicate su Valle d'Aosta e rilievi piemontesi oltre i 600-700 metri. In serata nuovo aumento di nubi anche sulla Liguria di levante; poche nubi altrove, salvo la presenza di strati bassi accompagnati da foschie dense o banchi di nebbia sulla Pianura padana, in parziale diradamento nelle ore centrali della giornata. 

Centro e Sardegna: sulla Sardegna nubi alternate a schiarite con residui rovesci, ma in miglioramento a iniziare dalle aree settentrionali dell'isola; schiarite sempre più ampie sulla Toscana a iniziare dalle aree settentrionali della regione; molte nubi sulle restanti regioni peninsulari, con piogge diffuse e isolati rovesci, specie nelle aree interne fra Lazio e Abruzzo. Nel pomeriggio attesa un decisa attenuazione dei fenomeni con ampie schiarite che dalle aree costiere del Lazio centro-settentrionale e dalle aree settentrionali di Umbria e Marche si estenderanno a gran parte delle restanti aree; solo residui fenomeni di debole intensità interesseranno ancora fino a sera le aree comprese fra Umbria meridionale, zone interne del Lazio e i rilievi abruzzesi, dove assumeranno carattere nevoso oltre i 1200 metri. 

Sud e Sicilia: cielo molto nuvoloso su Campania, Molise, Basilicata, Puglia garganica, con precipitazioni da sparse a diffuse, localmente anche a carattere di rovescio o di isolato temporale, lungo le coste campane; inizialmente nubi poco consistenti sul restante meridione, ma con copertura significativa in intensificazione già dalla tarda mattinata su Sicilia, Calabria tirrenica e restante territorio pugliese, con deboli piogge e rovesci associati. Dalla sera attesa una generale attenuazione dei fenomeni, eccezion fatta per le aree tirreniche di Sicilia e Calabria.

Temperature: massime senza variazioni di rilievo sulle regioni ioniche, in calo sul resto del Paese. 

Loading the player...

Le previsioni per domani

Nord: mattino molte nubi un po' ovunque con deboli precipitazioni nevose su Alpi e Prealpi centro-occidentali oltre i 700-800 metri, più diffuse sui rilievi della Valle d'Aosta; attese deboli piogge sulla Liguria orientale e sui rilievi appenninici emiliani. Seguiranno ampie schiarite su ponente ligure, Trentino-Alto Adige, Piemonte, lombardia e settori settentrionali di veneto e Friuli Venezia Giulia, ma con nuvolosità in parziale nuova intensificazione dalla sera. Estese formazioni di foschie dense e nebbie sulla pianura padano-veneta, in parziale diradamento nelle ore centrali della giornata. 

Centro e Sardegna: cielo molto nuvoloso o coperto con deboli piogge e rovesci sparsi su Toscana, Umbria, Lazio e in forma più localizzata sui rilievi occidentali di Marche e Abruzzo. Dal pomeriggio i fenomeni risulteranno più diffusi e frequenti su Lazio e alta Toscana.

Sud e Sicilia: cielo molto nuvoloso sulle regioni tirreniche, su Molise e Puglia settentrionale con deboli piogge sul Molise occidentale, in Campania e sulla Basilicata e Calabria settentrionale; estese e spesse velature sul restante meridione. 

Temperature: minime in aumento su levante ligure, Appennino emiliano, nord Sardegna e alta Toscana, e in forma più consistente su Valle d'Aosta e rilievi piemontensi; in calo sul resto del Paese, più deciso al Centro-Sud. Massime in rialzo su rilievi alpini e regioni centrali; senza variazioni di rilievo su Molise, Campania e Puglia garganica; in diminuzione sul resto del Paese. 

Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Cei. Apertura del Consiglio episcopale permanente.

La Cei: "Credevamo sepolti i discorsi sulla razza, no alla 'cultura della paura'"

Il presidente Bassetti: "E' immorale lanciare promesse che si sa di non riuscire a mantenere e speculare sulle paure della gente"

Continua il viaggio di Papa Francesco in Perù

Pedofilia, Papa su Barros nessuna esitazione: "Ma chiedo scusa alle vittime"

"Ho usato parole sbagliate e ho ferito chi ha subito abusi", ha spiegato il Pontefice

Roma, chiesto processo per riciclaggio per Fini e i Tulliani

Sono accusati di essere coinvolti nel giro di affari del 're delle slot' Francesco Corallo

Infortunio mortale sul lavoro all'azienda Elettrotecnica LG

Cassino, si è suicidato il padre accusato di abusi dalla figlia minorenne

Il corpo senza vita trovato impiccato in una chiesa in località Castello a Roccasecca. La denuncia della ragazzina arrivata attraverso un tema in classe