Giovedì 11 Gennaio 2018 - 10:00

Arriva la pioggia al Centro-Sud: il meteo dell'11-12 gennaio

Le previsioni di oggi e domani

Maltempo a Roma

Le previsioni del servizio meteorologico dell'aeronautica militare per la giornata di oggi in Italia.

Nord: cielo irregolarmente nuvoloso su Liguria di levante, Emilia e Lombardia con precipitazioni a carattere di piogge o isolati rovesci, che assumeranno carattere nevoso a quote superiori a 1.200 metri; tendenza fenomeni in estensione alla Romagna ed al basso Piemonte, con probabilità di precipitazioni nevose locali anche su Alpi occidentali oltre quota 1.000 metri; minore probabilità precipitativa sulle restanti aree del settore ove si avrà una copertura nuvolosa parziale o irregolare per nuvolosità prevalentemente medio-alta. Permarranno riduzioni della visibilità per foschie o banchi di nebbia sull'intera area della pianura padano veneta e settore pedemontano; in dissolvimento durante le ore mattutine. 

Centro e Sardegna: inizialmente parzialmente o irregolarmente nuvoloso con aumento della copertura fino a molto nuvoloso su Sardegna, Toscana e Lazio ove saranno possibili precipitazioni a carattere di rovescio e isolato temporale, in successiva estensione all'Umbria; parzialmente nuvoloso sulle restanti regioni con maggiori addensamenti sulle aree appenniniche ma sostanzialmente senza probabilità di effetti precipitativi se non, in tendenza, sulle Marche settentrionali con isolati piovaschi; possibilità di locali foschie o nebbie al primo mattino sulle aree costiere del medio basso Tirreno. 

Sud e Sicilia: inizialmente parzialmente nuvoloso sulle regioni tirreniche con progressivo aumento della nuvolosità a cui faranno riscontro precipitazioni a carattere di pioggia o rovescio a partire dalle coste campane e della Calabria tirrenica, in successiva estensione alla Sicilia occidentale e tirrenica; parzialmente nuvoloso sulle restanti aree per nuvolosità prevalentemente medio-alta, senza probabilità di fenomeni. 

Temperature: stazionarie al centro ed al sud nei valori massimi e minimi ma con successiva contestuale tendenza ad aumento a partire dalle regioni nord occidentali, dalla Sardegna e dalle regioni medio alte tirreniche.

Venti: in intensificazione fino a moderati settentrionali sul ligure; deboli variabili al centro-nord ma in intensificazione sud-occidentale su Sardegna ed aree tirreniche, in successiva estensione a tutto il settore; moderati settentrionali su area ionica ed adriatico meridionale; moderati occidentali, in intensificazione, sui bacini ad ovest ed a sud della Sardegna; deboli settentrionali sulle restanti aree.

Mari: molto mossi Ionio, basso Adriatico e bacini ad ovest della Sardegna; generalmente mossi i restanti mari.

Loading the player...

Le previsioni per la giornata di domani in Italia.

Nord: al mattino nuvolosità compatta su gran parte delle regioni occidentali, Lombardia ed Emilia-Romagna con qualche isolato piovasco sulla porzione sud-orientale di quest'ultima regione; ampi spazi di sereno sul restante settentrione; nel pomeriggio si attenua decisamente la copertura su Valle d'Aosta, Piemonte, ponente ligure e sulla Lombardia mentre nubi sempre più compatte interesseranno gradualmente il Triveneto. Al primo mattino e dopo il tramonto formazione di foschie dense e banchi di nebbia sulle aree pianeggianti. 

Centro e Sardegna: inizialmente molte nubi compatte su gran parte delle regioni peninsulari e sull'isola con deboli fenomeni su marche e bassa Toscana, mentre precipitazioni più diffuse, anche temporalesche, interesseranno gran parte della Sardegna e l'Abruzzo; su quest'ultima regione le precipitazioni assumeranno carattere nevoso partire dai 900-1.000 metri di quota. Dal pomeriggio attesa una graduale attenuazione della nuvolosità sulle regioni tirreniche peninsulari e sull'Umbria occidentale con successive ampie schiarite, che in serata coinvolgeranno anche la Sardegna meridionale. 

Sud e Sicilia: cielo molto nuvoloso o coperto con deboli precipitazioni sparse, più diffuse ed a prevalente carattere temporalesco su Sicilia tirrenica, aree ioniche di Calabria e Basilicata, nonchè sulla Puglia salentina; attesa qualche debole nevicata dalla sera sulle cime appenniniche della calabria oltre i 1.200-1.300 metri. 

Temperature: minime in calo sulla Pianura Padana centrorientale, Sardegna e nord Sicilia; senza variazioni di rilievo su Toscana, Lazio settentrionale, Calabria e restante territorio siciliano; in lieve aumento sul resto del Paese. Massime in diminuzione su coste settentrionali adriatiche, regioni centrali adriatiche, Molise e Sicilia; in lieve rialzo al nord-ovest e sul Lazio, pressochè stazionarie altrove.

Venti: deboli variabili al nord con rinforzi da settentrione sulla Liguria; da deboli a moderati nordorientali al centro; da deboli dai quadranti orientali al meridione con decisi rinforzi dalla serata sulla Puglia meridionale.

Mari: al mattino molto agitato al largo il canale di Sardegna; agitato al primo mattino lo stretto di Sicilia; da mossi a molto mossi i restanti bacini occidentali, l'Adriatico settentrionale ed il basso Ionio; generalmente mossi i restanti mari. 

Accedi per lasciare commenti

Ti potrebbe interessare anche

Genova, crollo ponte Morandi: ricerche Usar e Cinofili

Genova, 38 morti accertati. Procuratore: "Ancora 10-20 dispersi"

Ipotizzato anche il reato di attentato alla sicurezza dei trasporti. Oltre 550 gli sfollati

Crollo ponte Genova, il giorno dopo

Crollo ponte Genova, Coltorti: "Investire su controllo e rinnovo"

Il geologo che avrebbe dovuto avere il Mit in un governo solo M5s analizza la tragedia sul Morandi

Antimafia, commemorazione del giudice Paolo Borsellino alla biblioteca comunale

Morta Rita Borsellino, sorella di Paolo, magistrato ucciso dalla mafia

L'europarlamentare si è spenta a 73 anni a Palermo dopo una lunga malattia