Lunedì 08 Gennaio 2018 - 08:30

Maltempo al nord e nuvole sull'resto dell'Italia: il meteo dell'8 e 9 gennaio

Le previsioni dell'Aeronautica militare

Pioggia in Piazza Del Duomo a Milano

Le previsioni dell'Aeronautica militare sull'Italia per lunedì 8 gennaio:

Al nord: deciso maltempo su Valle d'Aosta, Piemonte e Liguria con precipitazioni diffuse ed intense anche a carattere temporalesco sulla Liguria; nevicate abbondanti sui rilievi a partire da 1200-1400 metri. Sul resto del nord graduale peggioramento con estensione di nubi e fenomeni che risulteranno insistenti ed intensi dalla seconda parte della giornata sul Veneto e Friuli-Venezia Giulia specie a ridosso della fascia prealpina.

Al centro e Sardegna: estese velature su tutte le regioni peninsulari con nubi in aumento nella seconda parte della giornata su Toscana, Lazio ed Umbria con associate piogge o rovesci serali in temporanea intensificazione; parziali ed occasionali schiarite sull'Abruzzo. Parzialmente nuvoloso sulla Sardegna con locali deboli piogge in mattinata a cui seguiranno temporanee schiarite pomeridiane sul settore occidentale.

Al sud e Sicilia: addensamenti compatti su aree ioniche della Calabria, Sicilia centro-orientale, Basilicata e Puglia con deboli piogge associate; cielo velato sul resto del meridione con nuvolosità in graduale intensificazione serale.

Temperature: senza variazioni significative. Venti: da moderati a forti sciroccali al centro-sud, con rinforzi lungo le coste e sulle due isole maggiori con rotazione a sudovest dal pomeriggio sulla Sardegna. Moderati orientali al nord in intensificazione serale ed in rotazione a sud sulla Liguria e da sudest sulle coste adriatiche. Mari: tutti molto mossi o agitati.

Le previsioni dell'Aeronautica militare per martedì 9 gennaio sull'Italia:

Al nord: nevicate ancora abbondanti su tutto l'arco alpino a partire da 1200-1400 metri con tendenza ad attenuazione sui rilievi occidentali ed orientali tra il pomeriggio e la serata. I fenomeni permarranno invece anche per fine giornata su Valle d'Aosta, e settore montuoso compreso tra Piemonte e Lombardia. Piogge persistenti sui settori centrali di Piemonte e Lombardia, Liguria di levante, Veneto centro settentrionale e Friuli Venezia Giulia. Su quest'ultima regione, specie al mattino, i fenomeni si presenteranno diffusi ed a prevalente carattere temporalesco. Miglioramento dalla sera-notte. Parzialmente nuvoloso su Emilia Romagna ma con più nubi e qualche pioggia sulla parte occidentale della regione tra mattinata ed ore pomeridiane.

Al centro e Sardegna: nubi in intensificazione sulle regioni peninsulari con piogge e rovesci dapprima su alta Toscana in estensione dalla tarda mattinata-primo pomeriggio al settore meridionale della regione, Marche, Umbria e Lazio con tendenza ad interessare l'Abruzzo ad iniziare dal settore più a nord e dalle zone più interne. In serata i fenomeni si faranno diffusi ad eccezione della centro settentrionale dove si assisterà ad un deciso miglioramento. Nuvolosità variabile a tratti intensa sulla Sardegna con precipitazioni da sparse a diffuse sulla parte meridionale ed orientale dell'isola. Migliora dalla sera.

Al sud e Sicilia: nubi compatte con deboli locali piovaschi su Calabria ionica, Sicilia centro orientale, zone interne di Basilicata e Puglia centro meridionale. Cielo velato sul resto del meridione ma con nuvolosità più consistente, associata a piogge o rovesci, sulla parte occidentale dell'isola per fine giornata.

Temperature: minime in diminuzione sulle zone alpine ed in forma più marcata su Liguria, Toscana, Umbria, Lazio e Sardegna; tenue calo invece su Campania, Sicilia e Puglia; in aumento sulla pianura padana ed in genere stazionarie altrove; massime in diminuzione al nord, Toscana, Lazio e Sardegna; per lo più stazionarie sul resto del territorio. Venti: deboli variabili al nord ma con rinforzi da meridione su Liguria ed alto Adriatico in attenuazione durante la seconda parte della giornata; moderati meridionali altrove tendenti a divenire deboli o moderati settentrionali sulle regioni centrali, Sardegna e Sicilia occidentale. Mari: inizialmente tutti da mossi a molto mossi ma con moto ondoso in attenuazione ad iniziare dai bacini settentrionali. Dalla sera, però, molto mosso o agitato risulterà lo stretto di Sicilia.

 

 

 

 

Accedi per lasciare commenti

Ti potrebbe interessare anche

Empoli, donna incinta di quattro settimane muore in ospedale

Era ricoverata da sei giorni per rischio disidratazione, dopo l'ultimo giro di visite la situazione è precipitata

SPAIN-EU-MIGRANTS

Migranti, il campione Nba Marc Gasol: "Ho deciso di aiutare dopo la foto di Aylan"

Il giocatiore di basket era a bordo dell'imbarcazione della Ong Open Arms che ha recuperato Josephine rimasta in mare per 48 ore. "Se ci avessero dato la posizione esatta della zattera avremmo potuto salvare anche il bambino"

Presidio di protesta contro l’abusivismo nel settore dei taxi a Milano

Milano, tassista abusivo violenta giovane cliente: arrestato

La 20enne era uscita da una discoteca ed è stata avvicinata dall'uomo che l'ha violentata in un parcheggio