Domenica 10 Dicembre 2017 - 10:30

Pioggia e neve al nord. Temperature giù: il meteo del 10 e 11 dicembre

Le previsioni in Italia in questi giorni

Neve a Torino

Le previsione dell'Aeronautica militare per domenica 10 dicembre in Italia.

Al Nord locali precipitazioni al mattino su Valle d'Aosta, Alpi piemontesi e lombarde, Trentino-Alto Adige, Liguria e confinante Appennino emiliano, nevose sulle Alpi e intorno ai 300 metri su Liguria orientale e confinante Appennino emiliano. Dalla tarda mattina e nel pomeriggio le precipitazioni diverranno sempre più diffuse su tutte le regioni, potranno anche essere abbondanti su Valle d'Aosta, Piemonte e ovest Emilia-Romagna, e saranno nevose sul settore alpino/prealpino e fino a quote di bassa collina o prossime alla pianura sui restanti settori di Piemonte, Lombardia, Veneto e friuli-Venezia Giulia e sul settore ovest dell'Emilia-Romagna, con quota neve in deciso aumento durante la mattina sulla Liguria e tra pomeriggio e sera sull'Appennino emiliano.

Centro e Sardegna: poco nuvoloso su Marche e Abruzzo, ma con nubi in graduale aumento e che dal pomeriggio daranno luogo a locali precipitazioni sulle aree appenniniche più occidentali; estesa nuvolosità sulla Sardegna con deboli e locali precipitazioni possibili dapprima sulle coste occidentali e dal pomeriggio anche nell'immediato entroterra. Sul resto del Centro nuvolosità irregolare inizialmente più consistente sulla Toscana, dove sul settore nord si avranno locali precipitazioni che si faranno rapidamente sempre più frequenti e anche abbondanti estendendosi, in maniera più isolata e non abbondante, al resto della regione, mentre su Lazio e Umbria la possibilità di isolate precipitazioni aumenterà dalla tarda mattina e soprattutto nel pomeriggio. Quota neve sulle aree più settentrionali della Toscana inizialmente intorno a 400-500 metri, ma in deciso aumento durante la mattina.

Sud e Sicilia: cielo inizialmente sereno o al più poco nuvoloso, salvo innocui addensamenti sulla Sicilia. Dalla tarda mattina e nel pomeriggio nubi in aumento su Sicilia e regioni del versante tirrenico con locali deboli piogge per fine giornata su nord Campania e Sicilia nord-occidentale.

Temperature: minime in lieve aumento su Valle d'Aosta, Alpi piemontesi, centro-ovest Liguria e Sardegna occidentale, in generale calo sul restante territorio, specie al Centro-Sud. Massime in calo al Sud, su Toscana, Umbria, Lazio, centro-ovest Liguria, Friuli-Venezia Giulia e sul resto della pianura padano-veneta, in aumento su Marche, Abruzzo, Sardegna e resto del Nord, con gli aumenti maggiori su Valle d'Aosta, Alpi piemontesi e lombarde, Liguria orientale e Appennino emiliano-romagnolo.

Le previsione dell'Aeronautica militare per lunedì 11 dicembre in Italia.

Al Nord maltempo con piogge e nevicate diffuse e abbondanti anche a quote prossime al piano, a eccezione delle coste romagnole e venete, dove i fenomeni risulteranno al più localizzati e comunque in attenuazione dal pomeriggio. I fenomeni risulteranno intensi su Trentino Alto Adige, settori settentrionali di Lombardia, Veneto e Friuli Venezia giulia e in particolar modo sulla Liguria, dove assumeranno anche carattere temporalesco. Possibile gelicidio al mattino sull'Emilia e quota neve in rialzo oltre i 500 metri nel corso della mattinata.

Centro e Sardegna: poco nuvoloso sull'isola per transito di nuvolosità poco significativa e qualche addensamento più consistente in arrivo da ovest dalla serata; molte nubi sulle regioni peninsulari, con rovesci sparsi su Toscana, Lazio, Umbria e sulle aree più interne di Marche e Abruzzo. Ampie schiarite dal pomeriggio sulle aree costiere adriatiche e nell'immediato entroterra.

Sud e Sicilia: poche nubi, salvo addensamenti più compatti accompagnati da qualche piovasco sul settore settentrionale della Campania, su aree interne del Molise e occasionalmente su Puglia salentina e coste ioniche della Calabria.

Temperature: minime in generale aumento, che risulterà marcato sull'arco alpino e sulle regioni centro-meridionali. Massime stazionarie o in lieve calo tra Piemonte orientale e Lombardia occidentale e in generale marcato aumento sul resto della penisola.

 

 

 

 

Accedi per lasciare commenti

Ti potrebbe interessare anche

Roma, maltempo - allagamenti e alberi caduti sulla capitale

Maltempo in Italia, è allerta meteo: migliaia di euro di danni alle coltivazioni

Colpite soprattutto Toscana, Emilia Romagna, Lombardia e Lazio

Roma, Lotus Evora S auto dei Carabinieri in pattugliamento

Ragusa, espulso 29enne tunisino: inneggiava all'Isis

Su Facebook manifestava la sua adesione ideologica al terrorismo di matrice religiosa islamica

Roma, maltempo con pioggia e nuvole

Nuvole e rovesci sparsi: il meteo del 16 e 17 luglio

Le previsioni dell'aeronautica militare

Milano, Infortunio sul lavoro a Palazzo Reale

Teramo, morta una donna di 48 anni: è precipitata da belvedere di Campli

Il volo da un'altezza di circa 10 metri. Per lei non c'è stato niente da fare