Martedì 23 Febbraio 2016 - 08:15

Messina, due arresti per la morte di Ilaria Boemi

Altre due persone in carcere per la morte della sedicenne

Messina, due arresti per la morte di Ilaria Boemi

Altri due arresti a Messina per la morte della giovane Ilaria Boemi, la sedicenne deceduta la scorsa estate dopo aver assunto droga. La Polizia di Stato ha eseguito due ordinanze di custodia cautelare in carcere per morte come conseguenza di altro delitto, spaccio di sostanze stupefacenti e violenza sessuale.   Secondo la ricostruzione della Squadra Mobile di Messina, è un trentunenne messinese ad avere venduto la dose di "MDMA", la sostanza stupefacente di tipo sintetico che ha provocato la morte per arresto cardio-circolatorio di Ilaria, la giovane soccorsa in fin di vita lo scorso 10 agosto sul lungomare del "Ringo". L´altro arrestato è un quarantenne ritenuto responsabile anche di violenza sessuale oltrechè di cessione di sostanze stupefacenti a minore. Le indagini dei poliziotti della Squadra Mobile hanno delineato ulteriori contorni della vicenda, ricostruendo le responsabilità delle due persone  raggiunte dall´ordinanza di misura cautelare in carcere: ulteriori dettagli saranno forniti nel corso di una conferenza che si terrà in Questura, alle ore 12.00.

Scritto da 
  • redazione web
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Salvini in piazza a Firenze

Firenze, cade pietra basilica Santa Croce: muore turista spagnolo

La vittima, un uomo di 52 anni, era in vacanza con la moglie che ha assistito all'incidente

Un profeta come si deve

Luz contro la violenza sulle donne con il corto 'Un profeta come si deve'

Un dialogo fra Dio e San Pietro sulla situazione del mondo femminile

Brescia, Polizia Stradale e alcol test

Trasporti, oltre 20mila italiani senza punti sulla patente

Secondo l'analisi di Facile.it. A Napoli il maggior numero di automobilisti a 0 punti davanti a Milano e Roma

Folla per i test di ammissione a medicina all'Università Statale davanti al Forum di Assago

Grammatica questa sconosciuta: 'bocciati' 7 italiani su 10

Solo gli analfabeti funzionali raggiungono il 28%, uno dei tassi più alti in Europa