Lunedì 30 Maggio 2016 - 12:30

Subito liberato attaccante dell'Olympiakos Pulido rapito in Messico

Il sequestro è avvenuto sabato sera in Messico

Messico, rapito e subito liberato attaccante dell'Olympiakos Pulido

Il calciatore messicano Alan Pulido, attaccante 25enne della squadra greca Olympiakos, è stato liberato poche ore dopo il rapimento avvenuto in Messico, nello Stato nordorientale di Tamaulipas, sabato sera. A riferire del rilascio è su Twitter il club greco: "Alan è al sicuro e in buona salute con la sua famiglia. Vi ringraziamo tutti per la vostra preoccupazione e le vostre preghiere in questi momenti difficili". Secondo la ricostruzione dell'accaduto, il giocatore era stato rapito sabato sera da sei uomini armati mentre la fidanzata era stata lasciata illesa in un'auto parcheggiata. Pulido si è unito all'Olympiakos a luglio scorso e nella scorsa stagione ha segnato sei goal in 15 partite. Ai Mondiali del 2014 in Brasile era membro della nazionale del Messico ma non è stato convocato per la Coppa America di quest'estate.

Scritto da 
  • redazione web
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Milano, presidio contro mamma licenziata da IKEA

Vantaggi fiscali illeciti a Ikea. L'Unione Europea indaga sull'Olanda

Due norme fiscali avrebbero favorito il colosso svedese dei mobili nei confronti della concorrenza. Ricavi spostati in Lussemburgo e Lichtenstein

Gerusalemme capitale, ancora proteste in tutto il mondo musulmano

Gerusalemme, raid Israele su obiettivi Hamas in Striscia Gaza

L'attacco in seguito ai razzi lanciati dalla zona palestinese

Libano, tassista confessa: "Ho ucciso la diplomatica britannica". Arrestato

Incastrato dalle riprese delle telecamere di sorveglianza stradali, che hanno filmato la sua auto

Cars are parked at Misurata Central Hospital

Libia, sequestrato e ucciso il sindaco di Misurata

Il corpo abbandonato fuori da un ospedale. I sospetti ricadono sulle milizie e i gruppi islamisti della città