Mercoledì 17 Febbraio 2016 - 08:30

Papa rimprovera ragazzo che lo trattiene: Non essere egoista

Piccolo incidente per il Pontefice, che ha inviato i giovani messicani a non rassegnarsi al narcotraffico

Papa Francesco in visita in Messico a Morelia

"Non essere egoista!". Così Papa Francesco ha rimproverato un ragazzo che ha cercato di trattenerlo al termine di un incontro con i giovani a Morelia, capitale dello Stato messicano Michoacan. Bergoglio ha incontrato 40mila giovani messicani nello stadio di Morelia, incoraggiandoli a non rassegnarsi al traffico di droga, alla mancanza di opportunità, alla povertà e all'emarginazione. Quando il Pontefice è andato tra il pubblico al termine della cerimonia ha suscitato forte emozione, tanto che un giovane lo ha tirato per i vestiti con tale insistenza che Francesco ha quasi perso l'equilibrio e ha rischiato di cadere addosso a un bambino in sedia a rotelle. Aiutato dalle sue guardie del corpo e dal personale del presidente della Repubblica, Francesco ha recuperato l'equilibrio e, chiaramente sconvolto, ha rimproverato il giovane dicendogli di "non essere egoista".

"Non è vero che l'unico modo di vivere, di essere giovani è lasciare la vita nelle mani del narcotraffico o di tutti quelli che la sola cosa che stanno facendo è seminare distruzione e morte", ha detto Bergoglio ai giovani messicani. E' grazie a Gesù, ha spiegato il Papa, "che possiamo dire che non è vero che l'unico modo di vivere per i giovani qui sia nella povertà e nell'emarginazione; emarginazione dalle opportunità, emarginazione dagli spazi, emarginazione da formazione ed educazione, emarginazione dalla speranza. E' Gesù Cristo Colui che smentisce tutti i tentativi di rendervi inutili, o meri mercenari di ambizioni altrui".
 

Loading the player...
Scritto da 
  • redazione web
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Nubi e foschia, il meteo del 18 e del 19 ottobre

Temperature stabili ma arriva la prima nebbia: le previsioni di oggi e domani in Italia

Inaugurazione di 'Inno alla Bellezza' e anteprima dello spettacolo dell'Albero della vita in ex Area Expo

Expo, Anac manda atti a tre Procure

Evidenziate anomalie nella maggior parte delle 25 procedure analizzate

Brescia, Processo d'appello per Massimo Bossetti

Caso Yara, test dna che inchioda Bossetti valido, analisi irripetibile

Le motivazioni della sentenza con cui i giudici hanno condannato all'ergastolo il muratore di Mapello