Domenica 21 Gennaio 2018 - 14:45

Mertens torna al gol e Napoli vola: 1-0 all'Atalanta

Partita molto combattuta sin dalle prime battute di gioco

Atalanta - Napoli

Una perla di Mertens e il Napoli batte il suo spauracchio. Ci vuole una gol del belga agli azzurri per avere ragione dell'Atalanta, battuta in casa allo stadio Atleti Azzurri d'Italia per 1-0, per una vittoria di grande maturità che permette ai partenopei di volare a quota 54 punti, momentaneamente a +4 sulla Juve, impegnata domani sera nel posticipo contro il Genoa.

TANTO EQUILIBRIO - Partita molto combattuta sin dalle prime battute di gioco, con entrambe le squadre che provano il fraseggio dalla difesa ma sbagliano molto in fase d'impostazione, colpa di un pressing molto alto attuato dalle rispettive linee di attacco e difesa. Superato il quarto d'ora il Napoli sfiora due volte il vantaggio, prima con Insigne (tiro deviato in corner da Toloi) e poi con Jorginho, la cui conclusione è murata da un provvidenziale intervento di Cristante. Ma l'Atalanta non molla, dando prova di grande equilibrio tattico e fisicità, vincendo quasi sempre i contrasti decisivi a metà campo, ma non riuscendo poi a finalizzare dalle parti di Pepe Reina. L'ultima occasione è ancora di marca Napoli, con Jorginho che cerca Callejon lanciato a rete, ma Masiello è bravo a spazzare il pallone con una spettacolare sforbiciata e prima frazione che si chiude così a reti inviolate.

 

 

BERISHA SALVA - Nessun cambio nel secondo tempo e squadre che tornano in campo con gli stessi effettivi e Napoli che prova subito a pungere i padroni di casa con Zielinski, ma il polacco non sfrutta l'assist di Mario Rui ed è bloccato dalla difesa atalantina. Ma la vera occasione per gli azzurri arriva al minuto 9: gran giocata di Insigne dalla sinistra, cross illuminante per Callejon che colpisce di testa a botta sicura ma trova la miracolosa risposta di Berisha, con Masiello che salva poi sulla linea prima del tap-in di Mertens; al minuto 15 l'Atalanta però reagisce e sfiora a sua volta la rete con Ilicic, la cui conclusione a botta sicura è salvata da Albiol in calcio d'angolo.

LA PERLA DI DRIES - Dopo tanti tentativi, alla fine l'equilibrio si spezza al minuto 61: palla illuminante di Callejon per Mertens, che parte sul filo del fuorigioco, supera in velocità Caldara e buca Berisha con un gran destro sotto la traversa che vale l'1-0 del Napoli. L'Atalanta non ci sta e prova subito la reazione d'orgoglio con un gran tiro dalla distanza di Cristante, ma Reina si oppone d'istinto e manda la palla in corner salvando il risultato. Le squadre mostrano i primi segni di stanchezza e i due allenatori iniziano la girandola dei cambi, ma è sempre il Napoli a sfiorare il raddoppio con Mertens, che prima prova a sorprendere Berisha dalla lunga distanza, con palla di poco fuori, e poi serve un pallone d'oro al neo entrato Hamsik, che calcia però alto sopra la traversa. Sul finale l'Atalanta prova il forcing, ma si scopre al contropiede partenopeo: gli azzurri prima sfiorano il gol con Rog e poi lo trovano proprio con Hamsik, rete però annullata per fuorigioco e match che si chiude sull'1-0 finale per i ragazzi di Sarri, che festeggiano così i tre punti che valgono la vetta solitaria della classifica.

 

Il tabellino di Atalanta-Napoli 0-1, gara valida per la 21a giornata di Serie A giocata questo pomeriggio allo stadio atleti azzurri d'Italia e decisa dalla rete di Mertens al minuto 65.

Rete: st 20' Mertens.

NAPOLI (4-3-3): Reina; Hysaj, Albiol, Koulibaly, Mario Rui; Allan, Jorginho, Zielinski (dal 86' Rog); Callejon (dal 91' Maggio), Mertens, Insigne (dal 74' Hamsik). A disp. Sepe, Rafael, Maksimovic, Chiriches, Tonelli, Rog, Diawara, GIaccherini, Ounas.

All. Maurizio Sarri

ATALANTA (3-4-1-2): Berisha; Toloi (dal 79' Orsolini), Caldara, Masiello; Hateboer, Cristante, Freuler, Spinazzola (dal 61' Gosens); Ilicic (dal 75' Haas), Gomez; Cornelius. A disp. Gollini, Rossi, Palomino, Rizzo, Castagne, Melegoni, Mancini, Petagna.

All. Tullio Gritti (Gasperini squalificato).

Arbitro: Orsato di Schio. Note, ammoniti: Mario Rui (N), Callejon (N).

Scritto da 
  • Vincenzo Guarcello
Accedi per lasciare commenti

Ti potrebbe interessare anche

FBL-ITA-SERIE A-JUVENTUS-NAPOLI

Sarri verso il Chelsea. E vuole portarsi Koulibaly

Dopo la firma di Ancelotti l'allenatore del Napoli sul piede di partenza. Sul Golfo potrebbe arrivare David Luiz

FILES-FBL-ITA-COACH-ANCELOTTI

Ancelotti è ufficialmente il nuovo allenatore del Napoli: incarico fino al 2021

Contratto firmato per tre stagioni. E De Laurentis saluta Sarri su Twitter: "Con te prestigio ed emozioni"

Ancelotti al Napoli, incontro con De Laurentiis: accordo a un passo

Previsto un contratto biennale con opzione per il terzo anno da 6,5 milioni di euro

Napoli vs Crotone - Serie A 2017-2018

Shock in casa Napoli, Hamsik pronto a lasciare: "Ho dato tutto, forse è tempo che il mio percorso finisca"

Il capitano azzurro vicino all'addio dopo 11 anni. "Deluso per lo scudetto non vinto. Grazie ai tifosi. Vorrei provare qualcosa di nuovo". Sarebbe diretto in Cina