Sabato 04 Marzo 2017 - 17:30

Mertens segna e Reina para: colpaccio del Napoli a Roma

Vittoria esterna degli azzurri che scuotono il campionato

Mertens segna e Reina para: colpaccio del Napoli a Roma

 Il ruggito del Napoli scuote il campionato. Con un partita tatticamente perfetta fino ai cinque tanto esaltanti quanto folli minuti di recupero finali la squadra di Sarri dà una lezione a quella di Spalletti condannandola al primo ko interno dei campionato. Una vittoria meritata per gli ospiti che si rilanciano nella corsa al secondo posto ed avvertono anche il Real Madrid. Al San Paolo non sarà una passeggiata. La Roma, al secondo ko di fila dopo quello del derby di Coppa Italia, paga a caro prezzo le amnesie difensive ed una condizione fisica apparsa in calo e senza dubbio di molto inferiore al fraseggio tutto velocità e tecnica dei partenopei. Sontuosa la prova di Mertens ma gigantesche pure quelle di Koulibaly e Reina, vero eroe nei secondi finali di gara.

Spalletti stravolge la Roma tornando al 4-2-3-1. I sacrificati sono gli esterni Bruno Peres ed Emerson. A centrocampo c'e De Rossi al fianco di Strootman. In avanti panchina a sorpresa per Salah. Alle spalle dell'inamovibile Dzeko giocano Nainggolan, Perotti ed El Shaarawy. Non mancano le sorprese pure fra i partenopei. Sarri rivoluziona il centrocampo dove i titolari sono Jorginho e Rog al posto di Diawara e Zelinski. In attacco tridente leggero con Mertens 'falso nueve' Callejon ed Insigne mentre Milik parte dalla panchina.

Il Napoli parte inserendo subito le marce alte. Trame veloci che mettono in difficoltà costante la retroguardia giallorossa. La Roma fatica e cerca di rispondere con una conclusione di Nainggolan bloccata agevolmente da Reina. A metà tempo i padroni di casa si vedono annullare giustamente un gol di Perotti causa controllo con un braccio. Mentre la Spalletti band si affida a soluzione estemporanee il Napoli è un'orchestra. Una supremazia che si concretizza al 26'. Imbucata centrale di Hamsik per Mertens che scavalca con un elegante pallonetto Szczesny in uscita prima di festeggiare imitando un cagnolino che fa i suoi bisogni sulla bandierina del calcio d'angolo.
Nell'occasione sbagliano Fazio, fuori posizione, e pure il portiere polacco che esce in leggero ma fatale ritardo. La reazione della Roma è di rabbia pura. Nainggolan suona la carica sradicando un paio di palloni e Strootman ha una ghiotta occasione ma calcia alle stelle da ottima posizione appena dentro l'area di rigore. Gli ospiti contengono e ripartono. Prima dell'intervallo il duo Hamsik-Mertens inventa un'azione fotocopia a quella del vantaggio ma la gioia del belga viene, giustamente, stoppata da Banti che annulla tutto ravvisando un fallo dell'attaccante in un incrocio con Fazio.

Il solito Nainggolan si fa vedere ad inizio ripresa con una conclusione deviata sopra la traversa da Koulibaly. Gli assoli del 'ninja' non possono però nulla contro i meccanismi perfetti dei campani che raddoppiano. Discesa sulla sinistra di Insigne, palla con il contagiri per Mertens che sbuca sul secondo palo ed appoggia in rete. Il raddoppio del Napoli ha l'effetto di una scossa elettrica sui nervi della Roma. Spalletti getta nella mischia Bruno Peres e Salah ed i giallorossi sembrano cambiare registro. Due occasioni in fila per l'egiziano. Sulla prima ci mette una pezza Albiol sulla seconda, invece, è Reina che esce ben oltre il limite dell'area di rigore per sventare la minaccia. Anche l'altro subentrato Bruno Peres ha una chance ma la sua conclusione è alta. Nell'occasione Sarri protesta per un contratto fra De Rossi e Reina. Banti non gradisce e lo allontana. Ben più grave per il Napoli è però la perdita di Mertens che accusa un problema fisico dopo una conclusione. Al suo posto entra Zielinski. Dall'altra parte il più ispirato è Salah. L'interno destro dell'egiziano esce di un soffio a Reina battuto. L'attaccante giallorosso è ancora più sfortunato a cinque minuti dal termine quando il suo diagonale sbatte sul palo. Va meglio al diagonale mancino di Strootman che riapre improvvisamente la sfida al novantesimo. Nei cinque minuti di recupero l'eroe campano è Reina che salva tutto su Salah prima e su Perotti poi evitando un pareggio che sarebbe stato una beffa pazzesca per chi ha dominato la gara fino al folle finale.

Scritto da 
  • Andrea Capello
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Siviglia vs Roma - IX Trofeo Antonio Puerta

Di Francesco alla sua Roma: "Meno fioretto e più concretezza"

L'allenatore giallorosso è soddisfatto della prestazione dei suoi contro il Siviglia

Sessione di allenamento della AS Roma a Trigoria

Roma, Totti a Trigoria in veste di dirigente. Monchi: Si è già calato nel ruolo

Il ds smentisce poi le voci di una possibile trattativa con la Juve per Strootman: "Nessun contatto"

Audi Cup, il Napoli batte 2-0 il Bayern Monaco

Audi Cup, il Napoli batte 2-0 il Bayern Monaco

Continua il periodo nero nelle amichevoli estive della formazione di Ancelotti

Radja Nainggolan firma il rinnovo di contratto con l'AS Roma a Boston

Calcio Roma, Nainggolan rinnova fino al 2021: Felice di restare

Il calciatore ha rinnovato il proprio contratto con il Club fino al 30 giugno 2021