Mercoledì 06 Dicembre 2017 - 23:30

Mertens nullo, Albiol distratto: le pagelle di Feyenoord-Napoli

I voi in campo

Champions League - Feyenoord vs Napoli

Mertens nullo, Zielinski killer d'area, Albiol distratto. Questi alcuni dei giudizi di Feyenoord-Napoli 2-1, match giocato questa sera allo stadio de Kuip di Rotterdam e deciso dalle reti di Zielinski (N), Jorgensen (F) e St. Juste (F). Queste le pagelle complete:

FEYENOORD (4-3-3):

Vermeer 6; Nieuwkoop 5.5 (St. Juste 7), van Beek 6, Tapia 5.5, Malacia 5; Amrabat 6, Toornstra 6, Vilhena 5; Berghuis 6 (Larsson 6), Jorgensen 7, Boetius 6. A disposizione: Jones, Basacikoglu, Diks, Kramer, Hansson. All. van Bronckhorst

NAPOLI

REINA - 6 Può fare poco o nulla sui gol, due colpi di testa ben indirizzati nell'angolino.

MAGGIO - 5.5 Parte bene nel primo tempo, forte anche del vantaggio, poi cala nella ripresa come tutta la squadra. Esce per stanchezza (dal 64' Mario Rui 5.5).

ALBIOL - 5 Se non è il peggiore in campo poco ci manca. Perde Jorgensen sul pari olandese, errore che la squadra paga a caro prezzo.

KOULIBALY - 6 Dal suo lato chiude e imposta come di consueto e non è direttamente responsabile dei due gol subiti.

HYSAJ - 5.5 Stesso discorso fatto per Maggio: parte bene, ma cala drasticamente alla distanza, non dando il consueto apporto in fase offensiva.

ALLAN - 5.5 Lotta tanto, recuperando palloni preziosi nel primo tempo, ma nella ripresa subisce il calo repentino dei suoi (dal 60' Rog 6).

DIAWARA - 5 Smista bene la palla in mediana, ma verticalizza troppo poco per gli attaccanti, mostrando poco coraggio nella fredda serata olandese.

HAMSIK - 5.5 Neanche stasera trova il gol del record, ormai è una maledizione per lo slovacco. Resta in campo per 90 minuti, un segnale dato da Sarri a tutti i suoi detrattori.

CALLEJON - 5.5 Motorino inesauribile nei primi trenta minuti, dove attacca con costanza e forza, poi cala come tutti ed esce per risparmiare energie preziose (Dal 74' Ounas 6.5).

MERTENS - 5 Bene nei minuti iniziali, malissimo nel prosieguo della gara, dove non trova mai il guizzo per far male alla difesa olandese.

ZIELINSKI - 6.5 Il tap-in del vantaggio dopo 2 minuti è da bomber consumato. Peccato che cali alla lunga distanza, costretto anche a giocare in un ruolo non suo per 90 minuti.

ALL. SARRI - 6 Merita la sufficienza più per il lavoro fatto in questi mesi che per la partita di stasera, condizionata inevitabilmente dalla vittoria dello Shakhtar. Dopo le due batoste con Juventus e Feyenoord tocca ripartire domenica contro la Fiorentina, gara assolutamente da vincere.

Accedi per lasciare commenti

Ti potrebbe interessare anche

Real Madrid v Liverpool - UEFA Champions League - La Finale

Calcio, Ronaldo verso l'addio: "E' stato bello giocare nel Real"

Ma nessuno è in grado di dire dove potrebbe andare. Il presidente Perez: "Si parla sempre di lui, poi non succede nulla"

FBL-EUR-C1-LIVERPOOL-REAL MADRID

Champions League, Real Madrid ancora campione: Bale travolge il Liverpool

I Blancos conquistano la terza Coppa consecutiva: gol di Benzema e doppietta di Bale. salah esce in lacrime per un infortunio provocato da Ramos. I Reds ci provano con Manè ma le papere del portiere Karius incoronano la squadra di Zidane

Finale Champions, Real Madrid v Liverpool

Real Madrid vince la Champions. Liverpool in lacrime perde 3-1

Salah esce per infortunio. Gol di Benzema e doppietta di Bale. Mane pareggia per i Reds ma è tutto inutile

Liverpool v Real Madrid 2018 Champions League Final Package

Salah carico: "La finale di Champions è un sogno, voglio vincere"

L'egiziano si prepara alla sfida con il Real: "Dovremo solo concentrarci e non pensare a nulla del passato"