Lunedì 06 Marzo 2017 - 16:15

Merkel: Nessuna giustificazione per paragone nazismo di Erdogan

Commenti che servono solo a "banalizzare l'insondabile sofferenza di coloro che sono stati colpiti dai crimini nazisti"

 Merkel: Nessuna giustificazione per paragone nazismo di Erdogan

Non c'è "assolutamente nessuna giustificazione" per le dichiarazioni del presidente turco Recep Tayyp Erdogan, che ha paragonato al periodo nazista i divieti imposti da alcuni Comuni tedeschi a comizi di politici turchi. È quanto ha detto la cancelliera tedesca, Angela Merkel, aggiungendo che questi commenti servono solo a banalizzare l'insondabile sofferenza di coloro che sono stati colpiti dai crimini nazisti contro l'umanità e affermando che queste dichiarazioni sono particolarmente tristi visti i molti fattori in comune fra i due alleati della Nato. Merkel ha aggiunto che Berlino continuerà a permettere ai politici turchi di fare campagna elettorale in Germania in vista del referendum costituzionale turco del 16 aprile, purché però le visite vengano annunciate in modo trasparente e in tempo e rispettino le leggi tedesche.

Fonte Reuters - Traduzione LaPresse
 

Scritto da 
  • redazione web
Tags 
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Usa, terremoto 8.2 in Alaska: allerta tsunami ritirato

La notizia dell'istituto geologico americano Usgs

Bahareh Sassani in paracadute per l'uguaglianza delle donne in Iran

A 35 anni combatte contro gli stereotipi del suo Paese: "Siamo capaci tanto quanto gli uomini, non c'è nulla che vogliamo che non possiamo fare"

Giappone, erutta vulcano sulle piste da sci: 1 morto e 15 feriti

Cinque sono in gravi condizioni, 78 persone sono rimaste bloccate in quota