Lunedì 19 Settembre 2016 - 14:30

Merkel: Responsabile per voto, non si ripeterà flusso migranti 2015

La cancelliera fa ammenda dopo la sconfitta della Cdu nel voto a Berlino

Merkel: Mi assumo responsabilità voto. Non si ripeterà flusso migranti 2015

"Mi assumo tutta la responsabilità per i risultati della Cdu nelle elezioni di Berlino, come segretaria del partito e come cancelliera". Angela Merkel fa mea culpa dopo che il suo partito ha incassato il peggior risultato dal dopoguerra, affermando che evidentemente ha bisogno di spiegare meglio ai tedeschi le sue politiche di accoglienza dei migranti. "Se la volontà del popolo è quella di non avere un'altra situazione come l'estate scorsa, con una migrazione incontrollata e non regolamentata, allora è proprio quello che sto facendo per non che si ripeta". Merkel ha comunque ribadito che non sosterrà una linea di chiusura ai migranti islamici ma ha escluso che possa ripetersi un afflusso di profughi eccezionale come quello del 2015. La frase "ce la faremo", con cui più volte la cancelliera ha fatto riferimento alla capacità della Germania di ospitare i richiedenti asilo, è stato compreso "da più di uno come una provocazione", anche se questo non era la mia intenzione, ha aggiunto Merkel ammettendo di non essere riuscita a spiegare la grande sfida e gli sforzi fatti per una politica di integrazione.

LEGGI ANCHE 'Nuovo schiaffo a Berlino per la Merkel, si consolida l'ultradestra'

Scritto da 
  • redazione web
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Venezuela, confermata quinta vittima negli scontri a Barinas

Venezuela, confermata quinta vittima negli scontri a Barinas

Le proteste di ieri a Barinas, Stato del defunto presidente venezuelano Hugo Chavez, sono diventate violente e hanno avuto come conseguenza cinque persone morte, otto feriti e diversi negozi saccheggiati.

L'etiope Tedros è stato eletto nuovo direttore dell'Oms

L'etiope Tedros è stato eletto nuovo direttore dell'Oms

Si tratta del primo africano a ricoprire il ruolo

Chi è Salman Abedi,  l'attentatore di Manchester

Chi è Abedi, l'attentatore di Manchester: famiglia fuggita da Gheddafi

"La nostra priorità è indagare per scoprire se abbia agito da solo o con il supporto di un network più ampio" ha sottolineato la polizia