Lunedì 19 Settembre 2016 - 14:30

Merkel: Responsabile per voto, non si ripeterà flusso migranti 2015

La cancelliera fa ammenda dopo la sconfitta della Cdu nel voto a Berlino

Merkel: Mi assumo responsabilità voto. Non si ripeterà flusso migranti 2015

"Mi assumo tutta la responsabilità per i risultati della Cdu nelle elezioni di Berlino, come segretaria del partito e come cancelliera". Angela Merkel fa mea culpa dopo che il suo partito ha incassato il peggior risultato dal dopoguerra, affermando che evidentemente ha bisogno di spiegare meglio ai tedeschi le sue politiche di accoglienza dei migranti. "Se la volontà del popolo è quella di non avere un'altra situazione come l'estate scorsa, con una migrazione incontrollata e non regolamentata, allora è proprio quello che sto facendo per non che si ripeta". Merkel ha comunque ribadito che non sosterrà una linea di chiusura ai migranti islamici ma ha escluso che possa ripetersi un afflusso di profughi eccezionale come quello del 2015. La frase "ce la faremo", con cui più volte la cancelliera ha fatto riferimento alla capacità della Germania di ospitare i richiedenti asilo, è stato compreso "da più di uno come una provocazione", anche se questo non era la mia intenzione, ha aggiunto Merkel ammettendo di non essere riuscita a spiegare la grande sfida e gli sforzi fatti per una politica di integrazione.

LEGGI ANCHE 'Nuovo schiaffo a Berlino per la Merkel, si consolida l'ultradestra'

Scritto da 
  • redazione web
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Obama irrompe a conferenza stampa del portavoce Casa Bianca: Grazie, e lo abbraccia

Obama irrompe a conferenza stampa del portavoce Casa Bianca: Grazie, e lo abbraccia

Sorpresa per Josh Earnest a pochi giorni dall'addio di Obama

Antonio Tajani eletto presidente del Parlamento europeo

Antonio Tajani eletto presidente del Parlamento europeo

Sconfitto il socialista Gianni Pittella con 351 voti contro 282

Desaparecidos italiani: 8 ergastoli e 19 assolti in processo Condor

Desaparecidos italiani: 8 ergastoli e 19 assolti in processo Condor

Tra i condannati l'ex presidente della Bolivia Luis Garcia Meza Tejada e l'ex presidente del Perù Francisco Morales Cerruti Bermudez