Domenica 29 Gennaio 2017 - 12:00

Merkel vs Trump: Lotta a terrorismo non giustifica discriminazioni

La cancelliera tedesca condanna lo stop Usa ai rifugiati

Merkel contro Trump: Lotta a terrorismo non giustifica discriminazioni

"La necessaria, decisiva guerra contro il terrorismo non giustifica il fatto che alcune persone vengano poste sotto un sospetto generalizzato sulla base della loro provenienza o di una religione specifica". Ne è convinta la cancelliera tedesca Angela Merkel, secondo quanto riferito dal portavoce del governo tedesco, Steffen Seibert, al Der Spiegel. Merkel si è scagliata contro la decisione del presidente americano Donald Trump di vietare l'ingresso negli Stati Uniti ai cittadini e rifugiati provenienti da sette Paesi a maggioranza musulmana. Il governo tedesco "valuterà ora quali conseguenze hanno le misure adottate dall'amministrazione americana sui cittadini tedeschi con doppia nazionalità", ha spiegato il portavoce del governo. La cancelliera tedesca avrebbe criticato questa misura nel corso della telefonata avuta ieri con Trump. Nel colloquio Merkel avrebbe ricordato al presidente che la Convenzione di Ginevra prevede che la comunità internazionale accolga i profughi in fuga dalle guerre per motivi umanitari. Tra i cittadini tedeschi colpiti, cita Der Spiegel, vi sarebbe anche il vicepresidente del gruppo dei deputati atlantisti del Bundestag, Omig Nouripour, di origine iraniana. Nouripour è tra le decine di migliaia di tedeschi con doppia nazionalità che secondo il decreto di Trump non possono recarsi negli Stati Uniti temporaneamente. 

Scritto da 
  • redazione web
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Thailandia: ?Happy Zone? forzata a Pattaya per combattere la fama di capitale del sesso

Maddalena e la vita da escort: "Ho iniziato per pagarmi l'università, ma non riesco a smettere"

Una ventitrenne si racconta in un'intervista e spiega cosa vuol dire fare la escort

Spagna, ingenti piogge e temperature in calo

Ancora nuvole, con piogge al Sud: il meteo del 23 e del 24 gennaio

Temperature stazionarie in tutta la penisola

Cei. Apertura del Consiglio episcopale permanente.

La Cei: "Credevamo sepolti i discorsi sulla razza, no alla 'cultura della paura'"

Il presidente Bassetti: "E' immorale lanciare promesse che si sa di non riuscire a mantenere e speculare sulle paure della gente"

Continua il viaggio di Papa Francesco in Perù

Pedofilia, Papa su Barros nessuna esitazione: "Ma chiedo scusa alle vittime"

"Ho usato parole sbagliate e ho ferito chi ha subito abusi", ha spiegato il Pontefice