Martedì 27 Giugno 2017 - 12:30

Merkel apre a nozze gay: Sì a voto deputati secondo coscienza

Ammorbidisce la sua posizione in vista delle elezioni legislative

Merkel apre a nozze gay: Sì a voto deputati secondo coscienza

La cancelliera tedesca, Angela Merkel, apre all'ipotesi di una legge che permetta le nozze gay in Germania, ammorbidendo la sua posizione in vista delle elezioni legislative del 24 settembre, su una questione che i potenziali partner di una coalizione hanno posto come condizione. L'annuncio è giunto ieri sera nel corso di un evento ospitato dal magazine 'Brigitte', in occasione del quale Merkel ha detto di avere preso nota della posizione di altri partiti a favore dei matrimoni gay e ha suggerito che i parlamentari dovrebbero votare secondo coscienza e non in base alle posizioni di partito. Sia i socialdemocratici della Spd, che attualmente sono al governo con Merkel con la cosiddetta 'Grosse Koalition', sia i liberali dell'Fdp, sia i Verdi, sono potenziali partner di coalizione dopo il voto di settembre e hanno chiarito che le nozze gay sarebbero una delle condizioni per l'alleanza.

 Rispondendo all'annuncio, il leader della Spd Martin Schulz, sfidante di Merkel per il ruolo di cancelliere, ha detto addirittura che il suo partito spingerà questa settimana per un voto in Parlamento. Se i deputati conservatori potessero votare secondo coscienza, un testo su questo tema potrebbe facilmente essere approvato al Bundestag. Le unioni civili fra persone dello stesso sesso sono legali in Germania dal 2001, ma ancora non lo sono i matrimoni.

Fonte Reuters - Traduzione LaPresse
 

Scritto da 
  • redazione web
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Catalogna, Rajoy destituisce Puigdemont. In 450mila scendono in piazza a Barcellona

Il governo di Madrid applica l'articolo 155 della Costituzione: ora la palla passa al Senato

Trump annuncia: "Divulgherò documenti segreti su John F. Kennedy"

Trump annuncia: "Divulgherò documenti segreti su John F. Kennedy"

Poche ore fa il sito Politico citava fonti ufficiali secondo cui il presidente aveva in programma di bloccare la pubblicazione, ma il nuovo tweet smentisce questa versione

Pablo Neruda

Pablo Neruda non morì di cancro: potrebbe essere stato avvelenato

A rivelarlo una squadra internazionale di esperti e periti, che annuncia di avere trovato una tossina nei resti del poeta cileno

Afghanistan, kamikaze in due moschee

Afghanistan, attacco ad accademia militare Kabul: almeno 15 morti

Meno di 24 ore prima, due attacchi kamikaze hanno causato la morte di oltre 50 persone in due diverse moschee di Kabul