Martedì 18 Ottobre 2016 - 23:45

Mediatrade, Cassazione assolve Confalonieri e P. Silvio Berlusconi

Soddisfatto il gruppo Mediaset: "Sentenza ristabilisce la verità"

Mediatrade, Cassazione assolve Pier Silvio Berlusconi e Confalonieri

Fedele Confalonieri e Pier Silvio Berlusconi son stati assolti in Cassazione dall'accusa di frode fiscale nel processo Mediatrade. La Corte di Cassazione oggi ha annullato la sentenza di appello, che aveva ribaltato il verdetto di primo grado del tribunale di Milano. Mediaset - si legge in una nota diffusa dal gruppo - esprime soddisfazione per la decisione odierna della Corte che "ristabilisce la verità, annullando la sentenza di appello".

In primo grado - spiega la nota - i due amministratori di Mediaset erano stati assolti da tutte le accuse con una sentenza che era stata emessa al termine di un lungo e approfondito dibattimento durato più di tre anni. Con la decisione di oggi, la sentenza originaria viene di fatto confermata dalla Corte di Cassazione.

Scritto da 
  • redazione web
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

La sindaca Appendino indagata per i fatti di piazza San Carlo

Torino, Appendino indagata: Comune smentisce

La prima cittadina sarebbe iscritta sul registro degli indagati per i fatti di piazza San Carlo come 'atto d’ufficio'

Italia in crisi per l'emergenza migranti: si valuta chiusura dei porti alle navi straniere

Italia in crisi per l'emergenza migranti: si valuta chiusura dei porti alle navi straniere

Gentiloni e Pinotti: "Chiediamo all'Europa che la smetta di girare la faccia dall'altra parte, tutto questo non è più sostenibile"

Attacco hacker, nucleo cyber assicura: No minacce a sicurezza nazionale

Attacco hacker, nucleo cyber assicura: No minacce a sicurezza nazionale

Allerta massima in tutto il mondo dopo l'ultima 'epidemia' informatica

Confindustria alza Pil 2017 al +1,3%, ma ancora 7,7mln senza lavoro

Confindustria alza Pil 2017 al +1,3%, ma 7,7 mln senza lavoro

A dicembre le stime Csc parlavano di una crescita dello 0,8%