Mercoledì 15 Marzo 2017 - 13:00

P.S. Berlusconi: Difficile accordo con Vivendi, nessuna proposta

"Non ci sono trattative concrete con Sky"

Mediaset, Berlusconi: Difficile accordo con Vivendi, nessuna proposta

"La vicenda Vivendi? Non sta andando, nel senso che abbiamo a che fare con qualcuno che ha rotto un contratto firmato. Riteniamo che Mediaset debba essere risarcita di un danno gravissimo che le è stato fatto. Abbiamo chiesto oltre 1,5 miliardi come eventuale risarcimento del danno. Spesso mi si chiede quale sia la soluzione, ma noi siamo qui per lavorare. Non perdiamo tempo su questioni che sono diventati legali". Queste le parole di Pier Silvio Berlusconi in merito alla vicenda Vivendi-Mediaset.

"Loro sono fiduciosi? Ma di che? Mi fa sorridere. Se parliamo di proposte concrete, il nostro accordo era il migliore possibile. Altri li vedo difficili, ma comunque non ci sono arrivate proposte", ha aggiunto. "Le autorità si stanno muovendo, ci fa piacere ed è anche doveroso. E' un comportamento lontanissimo dalla serietà e dall'etica professionale", ha infine concluso.

"Non ci sono trattative concrete con Sky", ha poi dichiarato in conferenza stampa alla presentazione dei canali Radiomediaset.

"Abbiamo raggiunto un accordo per LCN 20, ma stiamo aspettando una serie di condizioni sia regolamentari richieste all'Agcom, sia legate al perimetro dell'asset. A breve, se sarà come speriamo, diventerà un canale Mediaset", ha aggiunto Berlusconi.

Scritto da 
  • redazione web
Tags 
Accedi per lasciare commenti

Ti potrebbe interessare anche

Camera dei Deputati - Interpellanze urgenti

Ilva, Di Maio: "Procedura di gara un pasticcio. Avvierò un'indagine e chi ha sbagliato ne risponderà"

Calenda replica: "Responsabilità è mia, non ho bisogno di inventare 'manine'. Annulla la gara se la ritieni viziata"

Accordo di libero scambio Ue-Giappone. Tusk: "Messaggio contro protezionismo"

La storica intesa permetterà all'85% dei prodotti agroalimentari europei di entrare nel Paese senza dazi doganali

Camp Jeep 2018: alla scoperta della nuova Wrangler

Fca, a giugno immatricolate 104.100 auto in Europa: Jeep +72,1%

Ottimi risultati anche per l'Alfa Romeo con i suoi modelli di punta Stelvio e Giulia

CHINA-EU-SUMMIT-DIPLOMACY

Dazi, summit Ue-Cina a Pechino: "Evitare conflitti, Wto da riformare"

Il governo cinese, intanto, ricorre all'Organizzazione mondiale del commercio contro la minaccia di tariffe pari a 200 miliardi avanzata dagli Stati Uniti